Wolff: “Ferrari sacrificherà il 2021”

Wolff: “Ferrari sacrificherà il 2021”

Se non ci fosse stata la pandemia legata al Coronavirus la F1 sarebbe a pochi mesi da una rivoluzione tecnica e regolamentare decisamente significativa all’insegna del ritorno dell’EFFETTO SUOLO per favorire le battaglie tra i piloti in pista. Il Covid-19 ha sconvolto il calendario e le casse dei team del Circus, che hanno deciso di allungare la vita agonistica delle attuali monoposto rinviando di una stagione la rivoluzione Copernicana. Una decisione volta a preservare la stabilità dei team chiamati ad uno sforzo non indifferente a livello progettuale e di investimenti per presentarsi pronti ai nastri di partenza del 2022, una stagione attesa con grandi aspettative da diverse superpotenze della griglia di partenza tra le quali la Ferrari e la Renault, che dal 2021 porterà sullo schieramento al via della F1 il marchio Alpine.

 Binotto: “Il 2022 è la nostra opportunità”

Chi beneficerà di un’altra stagione caratterizzata da regole simili a quelle attuali è ovviamente la Mercedes, dominatrice indiscussa di questo 2020 in cui per ora sono sfuggite alle W11 soltanto due vittorie di tappa conquistate da Max Vestappen a Silverstone e da Pierre Gasly a Monza. Nel 2021 cambierà qualcosa a livello aerodinamico nella zona posteriore delle vetture, decisioni prese per limitare l’escalation a livello di downforce ed evitare che gli pneumatici Pirelli siano sottoposti a stress sempre più difficili da sopportare. Secondo Max Verstappen, però, “IL 2021 SARÀ UN’ESTENSIONE DEL 2020“, una prospettiva poco stimolante per diversi piloti in griglia e non solo.

 Verstappen: “Il 2021 sarà come il 2020”

TOTO WOLFF, che sarà al ponte di comando della Mercedes anche nel 2021, intervistato dall’emittente austriaca ORF ha sottolineato che la politica di diverse scuderie sarà differente nella prossima stagione, con alcuni team che metteranno al centro dei propri sforzi il 2022. “Non credo che i valori i campo siano destinati a cambiare nel 2021 – ha dichiarato Wolff nonostante i gettoni (due) che i team avranno a disposizione – la Ferrari ad esempio sacrificherà il 2021 per concentrare tutto lo sviluppo sul 2022. Per noi sarà più difficile trovare un compromesso tra 2021 e 2022 a livello di divisione delle risorse”.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/wolff-ferrari-sacrifichera-il-2021-mercedes-red-bull-530932.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: