Steiner: “Non lotto per il 13° posto”

Steiner: “Non lotto per il 13° posto”

Fino a poche curve dal traguardo, Spa-Francorchamps aveva emesso un verdetto ancora più severo per la FERRARI. Perché CHARLES LECLERC ERA ADDIRITTURA DIETRO A ROMAIN GROSJEAN. A referto passerà il 14esimo posto del monegasco davanti al ginevrino. In sostanza, però, la Ferrari si è confermata la settima, se non addirittura l’ottava vettura del lotto. Perché l’Alfa Romeo, seppur abbia chiuso dietro le qualifiche, è stata davanti alla Rossa grazie a Kimi Räikkönen. Proprio per questo motivo il team principal della Haas GÜNTHER STEINER non può esultare per aver conteso alla Ferrari un anonimo piazzamento fuori dalla zona-punti.

ALLA SCUDERIA STATUNITENSE SERVONO COME IL PANE I PIAZZAMENTI IN TOP 10, possibili solo con miglioramenti alla vettura e alla power unit. Il fatto che la Ferrari sia precipitata a livello prestazionale non ha migliorato l’umore dell’altoatesino, anzi: “A essere onesti NESSUNO LOTTA PER CONQUISTARE LA 12ESIMA O LA 13ESIMA POSIZIONE. Non si compete per questo“, ha detto Steiner secondo quanto riportato da Motorsport.com. “Quando si combatte contro qualcuno è bello ma non c’è nessuna soddisfazione a tener dietro qualcuno che sta incontrando difficoltà. SE I PROBLEMI DI PRESTAZIONE AL MOTORE SONO UNA NOVITÀ? NO, CONOSCEVAMO LA SITUAZIONE. QUELLO CHE NON SAPEVAMO ERA L’IMPORTANZA DI QUESTO PROBLEMA“.

 Haas pensa ad un pilota FDA per il 2021

“Potete immaginarvi come mi senta: non c’è potenza ulteriore in arrivo, la macchina rimarrà la stessa. E nella prossima gara la situazione sarà la medesima. Monza sarà una grande sfida, possiamo solo cercare di fare al meglio il nostro lavoro. Anche perché sul motore non possiamo fare nulla. E il tempo scorre. LE PROSPETTIVE PER IL PROSSIMO ANNO? NON SO A CHE PUNTO SAREMO CON LA POWER UNIT, SO CHE CI STANNO LAVORANDO E POTETE IMMAGINARE CHE MI STIA FACENDO QUESTA DOMANDA OGNI GIORNO E OGNI ORA. È DIFFICILE ESSERE IL PORTAVOCE DI QUALCOSA SU CUI NON SI HA CONTROLLO, mi limito a trasmettere messaggi. Anche in Ferrari sanno che la power unit debba migliorare. Però penso che potremo scoprire i progressi solo tornando in pista l’anno prossimo“, ha concluso Steiner.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: