Seidl: “Mai sottovalutare la Ferrari”

Seidl: “Mai sottovalutare la Ferrari”

Nel Gran Premio di Portogallo la FERRARI è tornata a recitare un ruolo di primo piano a Portimao. Charles Leclerc è stato veloce sia in qualifica che in gara, chiudendo al quarto posto nonostante l’avvio sotto la pioggia avesse costretto il monegasco a tirare i remi in barca perdendo diverso terreno scivolando sino all’ottavo posto. Una volta che la pista si è asciugata la SF-1000 ha messo in mostra il passo che aveva già lasciato intravedere nelle prove libere e Leclerc ha superato agevolmente Ricciardo, Raikkonen, Norris e Sainz recuperando poco a poco anche su Max Verstappen, partito però con le gomme soft a differenza del ferrarista che ha iniziato la gara con le medie concludendola con le dure.

 F1   La solitudine dei numeri primi

ANDREAS SEIDL, team principal della McLaren, non aveva mai nascosto il fatto che attendeva da parte della Ferrari una risposta dopo un avvio difficile alla luce dei mezzi e delle risorse di cui può disporre la Scuderia di Maranello. “Non abbiamo mai sottovalutato la Ferrari e la sua capacità di reagire nel corso della stagione – le parole del numero uno degli uomini color papaya – sarà interessante verificare se hanno risolto i loro problemi emersi nelle gare precedenti nelle quali il degrado delle gomme ha costretto Leclerc a perdere rapidamente la posizione conquistata in qualifica. A livello di passo in Portogallo il monegasco è stato impressionante. Sono curioso di verificare nelle prossime gare se la prestazione della Ferrari è stata un’eccezione dovuta alle peculiarità di Portimao o se hanno definitivamente risolto i loro problemi. In Portogallo sono andati veramente forte”.

 Brawn: “Leclerc mi ricorda Hamilton e Schumi”

La Renault, che stava seguendo un trend positivo, a Portimao non è andata oltre un ottavo e un nono posto, mentre la Racing Point ancora una volta è stata ‘salvata’ da Perez, strepitoso nel ricostruire una gara che sembrava compromessa dal testacoda al via dopo il contatto con Max Verstappen. La McLaren con Sainz ha anche guidato il GP nelle prime fasi, ma poi lo spagnolo è scivolato fino alla sesta posizione finale a causa di un primo stint con le soft di grande sofferenza dopo l’inizio roboante. La CLASSIFICA COSTRUTTORI è rimasta cortissima con Racing Point, McLaren e Renault racchiuse in sei punti. La Ferrari è più staccata a -33 dalla futura Aston Martin. Dopo Portimao, però, non è detto che la lotta per il terzo posto tra i costruttori non comprenda anche gli uomini in rosso.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/seidl-mai-sottovalutare-ferrari-leclerc-portimao-mclaren-renault-racing-point-527665.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: