Red Bull: Ralf Schumacher vota autarchia

Red Bull: Ralf Schumacher vota autarchia

La RED BULL ha registrato oggi in data venerdì 2 ottobre il dietrofront della HONDA dalla F1 al termine del 2021. Una prospettiva che il colosso nipponico aveva già notificato ai vertici della scuderia di Milton Keynes ad agosto. Il team di proprietà di Dietrich Mateschitz e guidato in pista da Christian Horner ed Helmut Marko si ritrova ora a dover valutare come proseguire la propria avventura in F1 dopo il 2021 e il discorso vale anche per la scuderia satellite Alpha Tauri, che nel 2018 quando si chiamava ancora Toro Rosso ha svolto il compito di laboratorio viaggiante per permettere alla Honda di prendere le misure al mondo Red Bull per il 2019, anno in cui Max Verstappen ha vinto tra gare al volante della RB15 spinta dalla power unit nipponica.

 Honda lascia la F1

Ad oggi i fornitori di power unit impegnati in F1 nel 2022 sono Mercedes, Ferrari e Renault. Secondo Ralf Schumacher, opinionista per Sky Sport Deutschland, l’OPZIONE sul tavolo della Red Bull È UNA soltanto. “La Red Bull deve costruirsi in casa il propulsore – l’opinione dell’ex pilota di Jordan, Williams e Toyota – hanno le competenze e le risorse per farlo. Da un punto di vista finanziario non è un problema e in più la Honda può fornire alla Red Bull il supporto necessario per questa fase di transizione da team ‘cliente’ del colosso nipponico a costruttore a tutti gli effetti. A Milton Keynes ci sono tutte le strutture necessarie per proseguire il lavoro svolto dalla Honda in queste stagioni”.

 Red Bull: gli scenari dopo il 2021

Il più giovane dei fratelli Schumacher arrivati in F1 negli anni ’90 ritiene anche che la Honda abbia in serbo un bel colpo di coda per chiudere in bellezza nella prossima stagione per la gioia di MAX VERSTAPPEN: “La Honda il prossimo anno spingerà il pedale dell’acceleratore a tavoletta il prossimo anno, ne sono certo. Verstappen avrà sicuramente l’opportunità di vincere il titolo mondiale nel 2021”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: