Red Bull alza bandiera bianca

Red Bull alza bandiera bianca

MONZA doveva essere una gara difficile per la RED BULL, che aveva impostato la sua gara in difesa, consapevole della superiorità del motore Mercedes. Poteva trasformarsi inaspettatamente in un Gran Premio all’attacco con le difficoltà di Valtteri BOTTAS e soprattutto lo stop and go penalty di 10 secondi inflitto a Lewis HAMILTON. Invece non solo il britannico ha rimontato fino al settimo posto nella seconda parte della gara, ma anche guadagnato punti sulla casa di Milton Keynes. Perché MAX VERSTAPPEN SI È RITIRATO PER PROBLEMI AL MOTORE al 30esimo giro. Corsa anonima quella dell’olandese, sceso dalla RBR16 visibilmente arrabbiato per non aver sfruttato un’occasione probabilmente irripetibile nel 2020.

 Verstappen e la legge di Murphy

Arrabbiato lui, arreso il consigliere Red Bull Helmut Marko, secondo cui i giochi per il titolo si sono ufficialmente chiusi: “È meglio non avvicinarsi a lui adesso. LE SPERANZE DI CONQUISTARE IL MONDIALE SONO FINITE“, ha commentato a caldo l’austriaco. Verstappen, dal canto suo, non ha parlato delle prospettive iridate, preferendo concentrarsi sul presente e sull’immediato futuro. Criticando anche la RBR16: “Sono contento che questo fine settimana sia finito, per noi è stata una gara brutta“, questo l’esordio dell’olandese che in realtà aveva usato un’espressione meno edulcorata. “LA MACCHINA DI QUEST’ANNO SEMPLICEMENTE NON È ABBASTANZA BUONA. È chiaro che siano stati commessi diversi errori. CON TUTTO IL DOVUTO RISPETTO, GUARDATE QUANTO È VICINA A NOI L’ALPHATAURI IN QUALIFICA. NON DOVREBBE SUCCEDERE“.

 Mondiale Piloti F1 dopo GP Italia 2020

In classifica piloti, IL TALENTO DI HASSELT È SCIVOLATO AL TERZO POSTO: Valtteri Bottas lo ha scavalcato grazie alla quinta piazza ottenuta nel Gran Premio d’Italia. L’olandese continua ad avere 110 punti e il ritardo da Lewis Hamilton è cresciuto a 54 lunghezze, mentre il boscaiolo finlandese è a +7. Staccatissimi tutti gli altri. La prima flebile speranza di accorciare il gap è al Mugello: uno come Max darà battaglia anche se la guerra è persa.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: