Mazepin-Haas, contatti confermati

Mazepin-Haas, contatti confermati

Gli ultimi sviluppi all’interno del box HAAS, con il patron Gene che si è fatto vedere in diversi circuiti, hanno suggerito che qualcosa si stesse muovendo a livello proprietario. E  l’incontro tra il magnate statunitense e DMITRY MAZEPIN, proprietario del colosso chimico Uralkali, ha confermato questa impressione. Mazepin, il cui figlio Nikita corre in Formula 2, è da tempo interessato a entrare nel Circus. Lo dimostra anche il fatto che in passato abbia provato a battere Lawrence STROLL per rilevare l’allora Force India.

 La Haas non è in vendita

Il team principal GÜNTHER STEINER, però, ha rallentato, ribadendo che la Haas non è in vendita: “Conosco Mazepin da molto tempo. Era in Russia perché è russo, mi pare un’ottima ragione. ERA NEL NOSTRO MOTORHOME CON LA SUA FAMIGLIA. ABBIAMO BEVUTO IL CAFFÈ CON LORO E, IN EFFETTI, QUESTO È TUTTO“. L’altoatesino ha ammesso che qualcuno possa essere interessato a rilevare il team ma la squadra “non è in vendita. Mettiamo un punto a queste speculazioni. SE METTESSIMO LA SQUADRA IN VENDITA, LO FAREMMO COME LA WILLIAMS, CON UN BROKER“.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: