Marko: “Servono subito nuove regole per i motori”

Marko: “Servono subito nuove regole per i motori”

Dopo aver perso la fornitura di motori da parte di HONDA e con la possibilità di dover tornare a lavorare con i ‘nemici’ di casa RENAULT, in RED BULL la dirigenza vuole convincere la FORMULA 1 a cambiare passo riguardo le regole dei motori per semplificare la loro concezione e superare crisi come quella attuale.

Secondo HELMUT MARKO, infatti, la Formula 1 dovrebbe considerare l’implementazione di nuove normative relative ai motori, in quanto oggi non ci sarebbe abbastanza chiarezza e dunque, di conseguenza, nuovi potenziali fornitori o costruttori non avrebbero gli elementi per valutare una partecipazione al campionato. GLI ELEVATI COSTI DI INGRESSO E LA COMPLESSITÀ DELLE ATTUALI REGOLE sono in realtà un ostacolo a chi pensa a progetti sia a breve sia a lungo termine, e con la ricerca automotive più improntata sull’elettrico che sull’ibrido si perde anche la motivazione ambientalista che portò, prima del 2014, ad abbandonare i motori tradizionali.

“Se dovessimo adottare un nuovo regolamento sui motori, sarebbe la cosa migliore. Ma che interesse avrebbe la Mercedes nel cambiare? Hanno un motore ottimo e con il loro vantaggio di potenza possono usare impostazioni delle ali completamente diverse. Cyril Abiteboul probabilmente non sa ancora se essere favorevole o contrario, mentre la Ferrari sarebbe molto probabilmente pronta. Ma se ci sono dubbi, vedremo di nuovo la mancanza di unanimità e questa regola idiota fermerebbe il cambiamento“, ha detto Marko ad Auto Motor und Sport.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: