Marko fa le carte all’Alfa Romeo

Marko fa le carte all’Alfa Romeo

MICK SCHUMACHER non ha potuto provare la Formula 1 nel venerdì del Nürburgring ma il suo debutto nel Circus non dovrebbe tardare più di tanto. Lo dice la classifica di Formula 2, che vede proprio il tedesco in testa a quattro gare dalla fine, lo conferma il consigliere della Red Bull HELMUT MARKO. All’austriaco piace non solo giocare con la stampa al riguardo del futuro dei suoi piloti, ma anche sulle formazioni degli altri team.

Il team in questione è ovviamente l’ALFA ROMEO, la destinazione più adatta ad accogliere il talento di Schumi Jr. Proprio con il team di Hinwil il figlio del Kaiser avrebbe dovuto disputare le prove libere del Nürburgring. Tuttavia l’impossibilità di far volare l’elicottero di soccorso a causa della forte pioggia gli ha precluso il debutto anticipato: “La posizione che ricopro mi consente di vedere quali piloti siano ancora sul mercato. SO CHI HA CHIAMATO CHI“, ha detto MARKO in una recente intervista alla tv tedesca Sport1. “DA CIÒ DEDUCO CHE NEL 2021 SCHUMACHER GUIDERÀ INSIEME A KIMI RÄIKKÖNEN PER L’ALFA ROMEO. PENSO CHE SIA UNA COMBINAZIONE ECCELLENTE. Anche perché, a guardare le categorie minori, Schumacher ha sempre iniziato lentamente per poi dare il massimo nel secondo anno. E si può supporre che sarà lo stesso in Formula 1“.

 Schumacher, prova sedile con l’Alfa Romeo

Secondo l’austriaco, l’Alfa Romeo avrebbe pensato anche a sostituire in gara Antonio GIOVINAZZI, che al Nürburgring è stato alle prese con alcuni sintomi influenzali: “La stessa cosa successa con Alex ALBON (anche lui poi in gara, ndr) è capitata anche a Giovinazzi. Il primo tampone non dava risultati chiari, così MICK È ANDATO VICINISSIMO A DEBUTTARE IN GARA“. Ma Schumi Jr. è stato vicino alla Red Bull? “Vediamo il nostro compito come quello di dare ai piloti giovani l’opportunità di arrivare al top, perché il motorsport è molto costoso. Invece PER QUANTO RIGUARDA MICK, È SEMPRE STATO CHIARO CHE AVESSE AVUTO IL NECESSARIO SUPPORTO. NON AVEVA BISOGNO DI NOI, FONDAMENTALMENTE“, ha concluso Marko.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: