Kallenius, Mercedes come il Bayern

Kallenius, Mercedes come il Bayern

14 titoli in sette anni, grazie a sette doppiette piloti-costruttori consecutive. La MERCEDES ha dominato in queste stagioni la Formula 1 come nessuno aveva mai fatto prima, riscrivendo il libro dei record di questo sport e contribuendo in maniera determinante a rendere Lewis Hamilton il pilota più vincente di sempre. Con il contratto dello stesso campione inglese in scadenza e non ancora rinnovato e con le voci di un possibile disimpegno di TOTO WOLFF dal ruolo di team principal nei prossimi anni, c’è però chi ha messo in dubbio l’intenzione della casa di Stoccarda di restare in pista a lungo termine.

 Wolff: “Sarò team principal della Mercedes nel 2021”

A muoversi per smentire queste voci è stato però direttamente il CEO di Daimler, OLA KALLENIUS. In passato il manager svedese aveva indicato la necessità di una riduzione degli investimenti nel progetto F1. Questo però non vuol dire che il team nero-argento abbia intenzione di smobilitare. Per spiegarsi, Kallenius ha tracciato un PARALLELO CALCISTICO: “Non lasceremo la Formula 1. Solo perché il Bayern Monaco ha vinto diversi campionati non significa che voglia fermarsi – ha sottolineato – e neanche noi ci fermiamo”. Kallenius si è anche detto soddisfatto della direzione che sta prendendo lo sport, con l’atteso CAMBIO REGOLAMENTARE DEL 2022: “In Formula 1 possiamo testare la tecnologia ibrida e i nuovi carburanti” ha aggiunto.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/kallenius-mercedes-come-il-bayern-monaco-toto-wolff-lewis-hamilton-2022-532598.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: