Hamilton e il team building ai tempi del Covid

Hamilton e il team building ai tempi del Covid

In questi sette anni di trionfi ininterrotti in Formula 1, una delle chiavi della Mercedes è stata la capacità di tenere unito il team. Anche nei periodi più feroci della rivalità tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg, la squadra è riuscita a remare compatta nella stessa direzione. Questa tendenza è poi aumentata esponenzialmente con l’arrivo a Brackley di Valtteri Bottas nel 2017. TOTO WOLFF ed HAMILTON hanno spesso sottolineato come l’atmosfera positiva che si vive all’interno del garage nero-argento giochi un ruolo molto importante nei successi del team e dello stesso pilota inglese.

 Mercedes: riscontrato un nuovo positivo al Covid

Nell’epoca del Covid-19 però, con bolle che isolano gruppi di persone anche all’interno della stessa squadra per ridurre al minimo il rischio di contagi, è difficile riuscire a tenere vivo lo SPIRITO DI GRUPPO. Mercedes in particolare al Nürburgring ha sperimentato il virus sulla propria pelle, con diverse positività all’interno della squadra che hanno costretto i piloti a vivere un weekend da eremiti, mentre dalla Gran Bretagna venivano fatte arrivare ‘forze fresche’ in sostituzione del personale risultato positivo al Coronavirus. “Spero che i ragazzi stiano bene, è stato sicuramente un colpo per le operazioni, ma quelli che sono arrivati hanno fatto un lavoro fantastico – super professionale – e non è che non abbiano svolto weekend e allenamenti” ha spiegato lo stesso Lewis Hamilton a margine del suo trionfale fine settimana tedesco.

 Covid e lotta al titolo, Hamilton-Bottas ‘eremiti’

“Essere chiamati all’ultimo minuto comporta un sacco di pressione, ma penso che abbiano fatto un lavoro straordinario. Sono davvero orgoglioso di loro” ha aggiunto ancora Hamilton. Il campione inglese ha poi evidenziato la difficoltà di TENERE COMPATTA LA SQUADRA IN QUESTE GARE: “Quello che è stato difficile è che non siamo stati in grado stare nel garage, stare insieme e tenere i nostri rapporti. Penso che tutta questa situazione del Covid renda molto più difficile mantenere il legame sociale che si ha. Ma siamo tutti concentrati sullo stesso obiettivo” ha concluso il sei volte iridato, che a Portimao potrebbe superare il record di 91 vittorie in F1.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: