Haas affonda con la PU Ferrari

Haas affonda con la PU Ferrari

Sesto e ottavo erano stati i piazzamenti in qualifica lo scorso anno dei piloti Haas nel GP del Bahrain. KEVIN MAGNUSSEN si era piazzato in terza fila, al fianco di Max Verstappen e dietro alle due Mercedes di Hamilton e Bottas, con ROMAIN GROSJEAN in quarta. Il tutto in una griglia di partenza che vedeva le due Ferrari monopolizzare la prima fila e ben cinque motorizzati di Maranello in top-10. Un anno e mezzo dopo la situazione si è completamente ribaltata. Per l’ennesima volta quest’anno nessuna monoposto con la power unit del Cavallino è stata infatti in grado di guadagnare il Q3. La Haas dal canto suo è stata costretta a stazionare al fondo della griglia, con Magnussen 18esimo e Grosjean 19esimo, entrambi davanti al solo Latifi.

Il fatto poi che il team statunitense non abbia praticamente portato nessun aggiornamento o quasi nel corso della stagione, preferendo concentrare le risorse sul futuro, non fa altro che far peggiorare il dato a livello cronometrico. Il miglior tempo di quest’anno di Magnussen infatti, 1:30.111, è stato PIÙ LENTO DI 1 SECONDO E TRE DECIMI RISPETTO A QUELLO DEL 2019. Anche gli altri motorizzati Ferrari sono peggiorati rispetto alla passata stagione, ma nessuno in questi termini. Non certo un dato che induce alla fiducia per la gara di domani e tanto meno per quella della prossima settimana, in programma sempre in Bahrain ma su un layout destinato a mettere ancora di più in luce le carenze di potenza del motore di Maranello.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/haas-affonda-con-la-pu-ferrari-magnussen-grosjean-bahrain-gp-sakhir-534580.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: