Ferrari-Sainz, Brown rivela i retroscena

Ferrari-Sainz, Brown rivela i retroscena

La vera grande curiosità legata alla stagione 2021 in Formula 1, considerate le poche modifiche possibili alle monoposto, arriverà dal TRASFERIMENTO DI DIVERSI PILOTI da un team all’altro. In particolare è stato interessante e molto discusso l’effetto a catena – verificatosi in pieno lockdown, senza ancora nessun GP disputato – che ha portato CARLOS SAINZ a firmare con la Ferrari e DANIEL RICCIARDO a stipulare un accordo pluriennale con la McLaren. A diversi mesi di distanza da quelle convulse giornate il CEO della stessa scuderia di Woking, ZAK BROWN, ha raccontato come si sono svolti gli eventi nel corso di un’intervista rilasciata al podcast ufficiale della F1, Beyond The Grid.

 Ufficiale: pluriennale per Daniel Ricciardo in McLaren

“Avremmo potuto tenerlo – ha spiegato Brown in riferimento a Carlos Sainz – avevamo un accordo con cui avremmo potuto fermarlo. Avevamo un’opzione”. La scelta di non puntare i piedi sulla permanenza del pilota madrileno è legata ad una TRATTATIVA SFUMATA DUE ANNI PRIMA. Quella che avrebbe dovuto portare Ricciardo a vestirsi di papaya già nel 2019, dopo l’addio alla Red Bull:  “Abbiamo provato a prendere Daniel Ricciardo la prima volta un paio di anni fa, quindi era sempre in cima alla nostra lista. Quando Andreas Seidl è arrivato da noi, ci siamo tenuti in contatto con Daniel”. L’interesse della Ferrari per Sainz, dunque, ha fornito alla McLaren il PRETESTO per tornare a ‘tastare’ la pista Ricciardo.

 Sainz: “Ferrari come il Real Madrid”

“Così sono iniziate le conversazioni con Daniel – ha rivelato Brawn – e abbiamo avuto l’impressione che non fosse contento di dove si trovava. In qualche modo le stelle si sono allineate – ha scherzato il manager californiano – perché noi volevamo sondare Daniel e Carlos voleva sondare la Ferrari. Avremmo potuto dire di no, ma avevamo un interesse per Daniel e abbiamo pensato: ‘Se noi possiamo prenderci Daniel e Carlos finisce con la Ferrari, è un buon affare per entrambi’“. Proprio questo è stato l’esito finale della trattativa. Gli ‘EFFETTI COLLATERALI’ hanno poi portato Fernando Alonso in Renault e Sebastian Vettel in Aston Martin.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: