Binotto: “Siamo giovani, serve pazienza”

Binotto: “Siamo giovani, serve pazienza”

Oltre 20 minuti di intervista, un salto nel passato e uno sguardo al futuro. MATTIA BINOTTO è consapevole che i risultati del 2020 siano tra i peggiori della storia recente della FERRARI, ma il team principal chiede ancora pazienza ai tifosi. C’è un 2021 ormai alle porte dove si può fare qualcosa ma non certo tutto quello che serve alla Rossa per tornare competitiva. E poi il 2022, il vero obiettivo fissato da Maranello: l’anno in cui Binotto si prefigge come quello del riscatto.

 Binotto: “Io privilegiato nel vedere Todt, Brawn e Schumacher”

Il team principal del Cavallino ha risposto così alle domande di David Coulthard: “Guardiamo al futuro, anche perché la Formula 1 deve rimanere una piattaforma di innovazione. Sappiamo che il 2020 è un anno difficile, lo è stato sin dall’inizio, non ci sono dubbi. Abbiamo anche pochissime opportunità per svilupparci. Per il 2021 ci sono alcune opportunità di crescita: CI SARÀ UN MOTORE NUOVO DI ZECCA, stiamo lavorando molto al DYNO (prove al banco dove si simula ciò che accade in pista, ndr) e lo stiamo sviluppando il più possibile. C’è un po’ di margine sull’AERODINAMICA per la prossima stagione, inoltre. IL NOSTRO OBIETTIVO È DI FARE IN MODO CHE IL 2021 POSSA ESSERE UN ANNO MIGLIORE RISPETTO A QUELLO ATTUALE“.

“Poi arriva il 2022. Sarà una Formula 1 più bella, più spettacolare e sicuramente ne faremo parte. Ci saranno nuove auto, nuove regole, nuove soluzioni, una nuova aerodinamica. INIZIEREMO IL 1° GENNAIO A LAVORARE SULLA VETTURA 2022: VOGLIAMO ESSERE QUANTO PIÙ FORTI POSSIBILE“. Poi una chiusa sui PILOTI, che nel 2021 saranno Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr: “Sono entrambi piloti ma con esperienza. Ma questo discorso si può allargare a tutto il team: LA FERRARI È UNA SQUADRA GIOVANE CHE STA FACENDO ESPERIENZA. CI VORRÀ DEL TEMPO E UN PO’ DI PAZIENZA, MA STIAMO CREANDO SOLIDE BASI, anche sotto il profilo dei giovani piloti. La Ferrari Driver Academy è un esempio, ma è un discorso più generale: abbiamo partnership e collaborazioni in giro per il mondo, cerchiamo piloti talentuosi da qualsiasi parte vengano“.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: