Binotto e il lavoro in ottica 2021

Binotto e il lavoro in ottica 2021

Gli aggiornamenti preparati in fabbrica e portati in Russia a Sochi avevano dati riscontri positivi in casa Ferrari e in Germania in questo fine settimana le SF-1000 sono dotate di altre novità a completamento del pacchetto introdotto due settimane fa che, purtroppo, non hanno potuto essere valutate nel venerdì di prove libere a causa della CANCELLAZIONE DI ENTRAMBE LE SESSIONI. L’elicottero del pronto soccorso non ha potuto garantire il servizio a causa della nebbia e perciò le monoposto e i piloti sono rimasti all’interno del box dal momento che via terra non era possibile raggiungere l’ospedale di riferimento distante 54 km in 20 minuti come previsto dal regolamento.

 Binotto: “Chance mancata per Schumi e Ilott”

MATTIA BINOTTO, team principal della Ferrari, ha spiegato che a Maranello è iniziato un lavoro sulla SF-1000 orientato al 2021, stagione nella quale la Rossa dovrà riscattare un 2020 di grande sofferenza che a sette gare dal termine della stagione vede gli uomini in rosso occupare il sesto posto in classifica costruttori. “Abbiamo delle novità a completamento del pacchetto e ne avremo altre a Portimao tra due settimane – ha spiegato Binotto ai microfoni di Sky Sport F1 – sono tutti affinamenti del progetto attuale volti a trovare conferme sulla strada da intraprendere per il

  1. Il prossimo anno avremo un motore completamente nuovo che da mesi sta girando al banco fornendo dei buoni riscontri, poi le novità di regolamento a livello aerodinamico costringeranno tutti a rifare praticamente le vetture per quanto riguarda la zona posteriore. Sono tutti aspetti sui quali dobbiamo lavorare per recuperare terreno nella prossima stagione”.

 Sainz: “Noia odierna aumenterà il divertimento”

L’obiettivo per il 2021 è tornare ad occupare posizioni di riguardo dopo un 2020 che si sta rivelando un campionato di grande SOFFERENZA per gli uomini del Cavallino Rampante: “Azzerare il divario dalla Mercedes sarà praticamente impossibile – ha aggiunto Binotto – però l’obiettivo è quello di essere decisamente più competitivi rispetto a quanto non lo siamo in questo momento”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: