Binotto: “A Monza senza illusioni”

Binotto: “A Monza senza illusioni”

La Ferrari in Belgio ha toccato il momentaneo fondo di una stagione estremamente negativa finora, che vede il team di Maranello in lotta per difendere il quinto posto nella classifica costruttori dalla prepotente risalita della Renault. L’umiliazione patita a Spa preoccupa i tifosi soprattutto perché le prossime due gare saranno quelle di casa, a MONZA e al MUGELLO, e celebrare i 1000 GP della rossa con questi risultati è veramente difficile da digerire per gli ‘aficionados’ del Cavallino Rampante. Parlando ai microfoni di Sky Sport F1 però, il team principal di Maranello MATTIA BINOTTO ha onestamente ammesso che ci sono poche illusioni da farsi in vista della gara brianzola.

“Parlare di quello che potrà essere il GP d’Italia dopo una gara di questo tipo è difficile – ha spiegato Binotto – Monza rimane una pista di potenza, quindi non sarà una gara banale. Ci sarà la NUOVA DIRETTIVA TECNICA imposta dalla Federazione che vieterà l’utilizzo delle varie modalità da qualifica. Sono curioso di vedere come possono cambiare gli equilibri al sabato – ha sottolineato il boss del muretto ferrarista con una chiara allusione alle discusse power unit Mercedes – ma non è il caso della gara. Avremo un nostro pacchetto specifico, però è inutile illudersi” ha concluso. Le speranze maggiori dunque sembrano riposte nel ‘ban’ del party-mode, che potrebbe aiutare le SF1000 di Leclerc e Vettel a tornare nel Q3 al sabato.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: