Zandvoort, Hamilton ai tifosi: “Fischiatemi pure”

Zandvoort, Hamilton ai tifosi: “Fischiatemi pure”

Lo ha predetto Nico Rosberg, ma in realtà non ci voleva il tedesco per capire che quello di Zandvoort sarà un weekend speciale per Lewis HAMILTON. Un fine settimana difficile dal punto di vista ambientale, senz’altro. È come se il Real Madrid andasse al Camp Nou, o come se l’Italia tornasse a Wembley dopo la vittoria dell’Europeo. Una certa dose di contestazioni – purché espresse in modo civile – deve essere preventivata in casa di Max Verstappen. Hamilton lo sa e non se ne fa un cruccio. Anzi, sembra sfidare i 70mila di Zandvoort: “FISCHIATEMI PURE“, ha detto l’asso della Mercedes nella conferenza stampa del Gran Premio di Olanda.

“I FISCHI FANNO PARTE DELLO SPORT, il tifo olandese è molto passionale“, queste le parole del britannico. “Mi piace venire in Olanda, Amsterdam è una delle migliori città del mondo. E ho anche dei fan qui, anche se probabilmente non saranno molti, anzi saranno una minoranza nelle tribune! Mi posso dunque aspettare dei fischi, anche se IO NON ANDREI MAI A UN EVENTO PER CONTESTARE QUALCUNO. In generale penso che i tifosi britannici non fischino, si godono semplicemente l’evento: non credo di averli mai sentiti fischiare (in realtà Silverstone, arrivato subito dopo Euro 2020, sembra smentire questo assunto, ndr). Se guardi una partita di calcio capisci quanto sia normale questa cosa: i tifosi sono passionali e possono avere antipatia per qualcuno, io non lo farei ma lo rispetto, questo è lo sport. Che fischino pure, CERCHERÒ DI TRASFORMARE QUESTA ENERGIA NEGATIVA IN POSITIVA, in modo che possa darmi vantaggi nella guida“.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/zandvoort-hamilton-ai-tifosi-fischiatemi-pure-lewis-verstappen-max-gp-olanda-582712.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: