Vettel: “Rivedo me stesso in Leclerc”

Vettel: “Rivedo me stesso in Leclerc”

CHARLES LECLERC nel 2019 ha impiegato appena due gare per mettere in discussione la leadership di Sebastian Vettel all’interno del box della Ferrari. All’esordio in Australia le due SF90 sono andate vicine al contatto al via e poi nel finale di gara pur avendo più ritmo di Vettel Leclerc si è accodato agli scarichi del capitano dopo aver interloquito con il muretto. In Bahrain, però, il monegasco ha prima conquistato la pole position sabato in qualifica, poi in gara dopo una partenza non perfetta ha riguadagnato in pista la leadership ai danni del quattro volte iridato.

 Vettel: “Ho dubitato delle mie capacità”

La stagione si è conclusa con Leclerc davanti a Vettel sotto importanti voci statistiche (vittorie 2 a 1, pole position 7 a 2, podi 10 a 9, punti conquistati 264 a 240) e in questo 2020 dopo che si è consumata la fine del rapporto tra il pluri-iridato e la Ferrari – o meglio, dopo che non si è prolungata oltre l’attuale stagione agonistica – Leclerc ha avuto un RENDIMENTO NETTAMENTE MIGLIORE rispetto a quello di Vettel, che nel 2021 sfiderà il monegasco da avversario al volante della Aston Martin.

 Vettel: “Mercedes non vince grazie alla fortuna”

In Turchia l’ex portacolori della Red Bull ha beffato nel finale Leclerc sfruttando l’errore alla terz’ultima curva del compagno di box. Una sbavatura che nel post-gara il monegasco non si è perdonato. SEBASTIAN VETTEL ha dichiarato che oltre ad essere una stella più luminosa di quella di Max Verstappen in ottica futura, Leclerc non deve angustiarsi troppo per un podio perso, perché tra dieci anni questo podio in più o in meno sarà irrilevante. “Rivedo spesso me stesso in Charles, ovviamente è molto più giovane di me ed è molto veloce – ha dichiarato Vettel secondo quanto riportato dalla testata inglese Autosport – ovviamente capisco la sua rabbia per aver perso un podio a così pochi metri dal traguardo, ma non deve farne una tragedia. È un bravo ragazzo, sono sempre stato contento quando ha ottenuto dei risultati prestigiosi e continuerò a esserlo in futuro”.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/vettel-rivedo-me-stesso-in-leclerc-ferrari-verstappen-532643.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: