Vettel: “Mercedes non vince grazie alla fortuna”

Vettel: “Mercedes non vince grazie alla fortuna”

Nel 2021, per la prima volta nella sua carriera, SEBASTIAN VETTEL diventerà in qualche modo un UOMO MERCEDES. Approdando in Aston Martin infatti il quattro volte campione del mondo potrà godere delle power unit realizzate a Brixworth, legandosi così, seppur parzialmente, al marchio che ha sfidato e cercato di battere in tutti questi ultimi anni, fallendo nel tentativo. Interrotto bruscamente il rapporto con la Ferrari, Vettel è pronto a ricominciare, dopo un 2020 che – con l’eccezione del GP di Turchia – si è rivelato per lui estremamente difficile. Nel corso di questi anni però, con grande onestà il pilota di Heppenheim ha sempre ammesso la superiorità della casa della Stella.

 Vettel: “Ho dubitato delle mie capacità”

Concetto questo ribadito anche recentemente, nel corso di una lunga intervista rilasciata al magazine tedesco Die Zeit: “Il mio viaggio con la Ferrari sta volgendo al termine – ha spiegato – noi come squadra non abbiamo raggiunto i nostri obiettivi e non siamo riusciti a tenere il passo, siamo delusi. E NON È CHE LA MERCEDES DOMINA LE GARE SOLO PERCHÉ È FORTUNATA“ ha voluto precisare Vettel. Negli ultimi mesi si è parlato molto del rapporto ormai sfilacciato con la rossa ed il tedesco non ha negato un certo ‘logorio’, che ha accentuato la necessità di intraprendere una nuova sfida.

 Gasly: “La F1 non poteva perdere Vettel”

“Noi come squadra ci abbiamo provato molto negli ultimi anni, ma il punto è che abbiamo fallito, perché non abbiamo vinto” ha ammesso Vettel. “Credo di aver avuto e di aver fatto la mia parte. Per questo non vedo l’ora di FARE QUALCOSA DI NUOVO a partire dal prossimo anno. Da quando si è saputo che le nostre strade (con la Ferrari) saranno separate, la situazione è cambiata. Non sono più coinvolto come una volta. Quello che conta ora è quello che mi riguarda adesso. Tutto ciò che va al di là di questo non dovrebbe più interessarmi“.

 Vettel: “Charles stella del futuro, più di Max”

Un battuta Vettel se l’è concessa anche sul rapporto con CHARLES LECLERC, il pilota che di fatto lo ha spodestato dal ‘trono’ di Maranello e con il quale in pista non sono mancati i contatti ravvicinati, come in Brasile l’altr’anno o in Austria, nel secondo GP del 2020: “Il rapporto tra me e Charles non ha sofferto a causa della mia partenza dalla Ferrari e conseguentemente non è migliorato” ha spiegato.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/vettel-mercedes-non-vince-grazie-alla-fortuna-f1-ferrari-2021-leclerc-aston-martin-532609.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: