Vettel: “Il problema è la macchina”

Vettel: “Il problema è la macchina”

Un’altra gara chiusa al di fuori della zona-punti per Sebastian VETTEL, ed è la quinta in dieci Gran Premi stagionali. Il tedesco ha proseguito la sua stagione assolutamente incolore con uno scialbo 13esimo posto. Il tedesco a SOCHI non è quasi mai entrato negli highlights della gara, una gara che è stata compromessa dall’incidente delle qualifiche che lo hanno tagliato fuori dalla Q3. La strategia della FERRARI era logicamente indirizzata verso Charles Leclerc e anche questo ha reso più difficile la domenica di Vettel, che ha puntato il dito contro il traffico del primo giro.

“Ho avuto un po’ di sfortuna durante il primo giro perché non sapevo dove andare con tutto quel TRAFFICO. C’erano un sacco di piloti in pista, mi sono trovato bloccato a livello di strategia. Non credo potessimo fare molto, è stata una gara un po’ noiosa. Se sono soddisfatto della gara? No, assolutamente, è stata una domenica difficile. HO FINITO LE GOMME MOLTO RAPIDAMENTE E NON AVEVO IL PASSO, seguire le altre macchine non aiuta ma comunque è stata una gara difficile. Io penso di aver fatto il massimo con la macchina che avevo e per questo sono contento. Ma sicuramente non sono stato contento di come sia rimasto bloccato dietro ad altre macchine. SE QUESTA È UNA MACCHINA CHE PERDE SUL POSTERIORE? NON È SOLO IL POSTERIORE, IL PROBLEMA È TUTTA LA MACCHINA“, ha concluso amaro Vettel ai microfoni di Sky Sport F1.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: