Vettel: “Ho dubitato delle mie capacità”

Vettel: “Ho dubitato delle mie capacità”

In Turchia la Formula 1 ha potuto ammirare dopo parecchio tempo sprazzi dell’antica classe di SEBASTIAN VETTEL. Nel pieno di una stagione complicata e deludente sotto molti punti di vista, il tedesco ha mostrato di avere ancora ‘il manico’, guadagnandosi il primo podio della stagione nella gara più difficile dell’anno. Un bel modo per avvicinarsi al passo d’addio con la Ferrari. Un solo GP però non può cancellare un anno come questo, nel quale il quattro volte campione del mondo si trova al 13esimo posto della classifica iridata, con 33 punti conquistati contro i 97 del compagno di squadra Charles Leclerc.

 Racing Point: Vettel e il ‘gardening’ con Ferrari

Lo stesso pilota tedesco ha ammesso le difficoltà attraverso le quali è passato negli ultimi mesi nel corso di un’interessante intervista rilasciata al settimanale tedesco Die Zeit. Vettel ha affrontato argomenti spinosi, a partire dalla decisione di restare in F1, legandosi all’Aston Martin, dopo la brusca rottura con la Ferrari: “La stagione di quest’anno è stata molto difficile e AMMETTO DI AVER AVUTO DUBBI ANCHE SULLE MIE CAPACITÀ – ha confessato il pilota di Heppenheim – non sono arrivato da nessuna parte quest’anno ed anche i rapporti con la squadra non sono dei più facili. La storia d’amore è finita, ma io sono ancora motivato”.

L’ex pilota della Red Bull ha compiuto 33 anni a luglio, ma la decisione di unirsi alla nascente sfida dell’ASTON MARTIN fa pensare che resterà nel Circus ancora diverse stagioni. Quante è difficile dirlo con esattezza, ma è stato lo stesso tedesco a dare qualche ‘coordinata’: “ORA HO 33 ANNI E SARÒ IN PISTA PER ALTRI TRE ANNI – ha rivelato – ma non voglio correre fino a 40 anni. Quindi, se fai due conti, mi restano dai tre ai sette anni di F1″ ha scherzato. Il team di Silverstone si aspetta molto dal terzo pilota più vincente della storia e Vettel appare intenzionato a non tradire la fiducia riposta in lui: “Mi aspetto ancora molto dalle restanti gare, ma penso che il nuovo progetto con Aston Martin apra molte possibilità – ha dichiarato – non saremo in grado di raggiungere il successo rapidamente, ma sono sicuro che ci sarà un umore completamente diverso e un nuovo obiettivo: aiutare il team a progredire”.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/vettel-ho-dubitato-delle-mie-capacita-f1-ferrari-leclerc-racing-point-aston-martin-2021-532585.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: