Vettel, a Istanbul una partenza da sogno

Vettel, a Istanbul una partenza da sogno

Le condizioni della pista di Istanbul non erano per cuori deboli. Tanta pioggia, visibilità minima. Bisogna avere sensibilità estrema al volante e un piede delicato. Caratteristiche che non si possono perdere da un anno all’altro se si è quattro volte campioni del mondo. Sebastian VETTEL ha dimostrato in Turchia di avere ancora il fuoco dentro, quella voglia di dimostrare che il suo vero volto non è quello triste del 2020. E si è andato a prendere un terzo posto di classe e di orgoglio. Che a livello di classifica non vuol dire niente, ma a livello personale, forse, è un modo di dire: “Io sono ancora qua e l’anno prossimo, in Aston Martin, lo vedrete“.

 Seb’s start was #TurkishGP 🇹🇷 #F1  pic.twitter.com/u02kSPB6zp    — Formula 1 (@F1) November 16, 2020

L’account ufficiale Twitter della Formula 1 ha dedicato un video alla sua partenza. Vettel scattava dall’11esima casella all’Istanbul Park. In poche curve è risalito fino al terzo posto dietro alle due Racing Point. Certo, diversi elementi hanno favorito la scalata: anzitutto essere partito sul LATO GOMMATO. Si vede chiaramente come la Ferrari del #5 abbia superato con irrisoria facilità le Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi e Kimi Räikkönen e le due Red Bull, anche loro sul lato sporco. Importante poi il contatto tra le due Renault, che ha messo fuorigioco Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon. Presa la posizione anche su Lewis Hamilton, Vettel all’uscita della prima curva era quarto. Poi, una delle tante uscite di pista di Valtteri Bottas gli ha regalato il terzo posto. Che ha conquistato poi al traguardo con una gara di ritmo, testa e piede.

Vettel a Istanbul ha trovato la pole position nel 2009 e nel 2011, l’ultima edizione del GRAN PREMIO DI TURCHIA prima di quella del

  1. Il tedesco aveva vinto all’Istanbul Park nel 2011 e su questo tracciato è andato in top-3 per tre volte. Spera che dal 2021 un suo podio non faccia più notizia.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/f1-vettel-istanbul-una-partenza-da-sogno-sebastian-ferrari-532076.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: