Verstappen: “Da prendere a calci chi non voleva ripartire”

Verstappen: “Da prendere a calci chi non voleva ripartire”

Il Gran Premio del Bahrain si è concluso con un ennesimo podio per MAX VERSTAPPEN, che ancora una volta si è arreso alla supremazia Mercedes. In questo caso a sconfiggere l’olandese di casa Red Bull è stato il solo Lewis Hamilton, vista la gara incolore dell’altra freccia nera di Valtteri Bottas. Il pilota olandese si è detto soddisfatto del risultato finale, che lo rilancia anche nell’ottica della corsa al secondo posto in classifica piloti. Nella conferenza stampa del dopo gara però, il pilota di Hasselt ha anche rimarcato alcune MANCANZE AVUTE OGGI DAL TEAM, in particolare a suo giudizio a livello di strategia, considerato che anche la Mercedes è parsa un po’ in difficoltà con la gestione dei pneumatici.

 Incidente Grosjean, le immagini dell’impatto – FOTO

“OGGI NON SIAMO STATI MOLTO ACUTI IN TERMINI DI STRATEGIA – ha ammesso Verstappen – ci siamo fermati troppo tardi nel primo stint. Abbiamo lasciato che la Mercedes si fermasse davanti a noi, cosa che non capisco. Prima della gara avevamo detto che avremmo dovuto essere aggressivi perché avevamo le gomme per farlo, ma poi non l’abbiamo fatto. Poi l’ultima sosta non l’ho proprio capita perché con la bandiera rossa una strategia con tre soste non avrebbe mai funzionato, perché non la recuperi anche se hai il tempo sul giro più veloce”.

 Ricciardo: “Arrabbiato e deluso, trattati come uno spettacolo”

Infine inevitabilmente l’olandese ha parlato anche di quanto accaduto a ROMAIN GROSJEAN in avvio di gara, commentando l’incidente in maniera per certi versi opposta a quella del suo ex compagno di squadra Daniel Ricciardo. L’australiano aveva stigmatizzato gli innumerevoli replay dell’incidente. VERSTAPPEN HA INVECE ESPRESSO PERPLESSITÀ SU CHI GLI CHIEDEVA SE NON SAREBBE STATO MEGLIO NON RIPARTIRE: “Non so perché non avremmo dovuto correre. Se fossi stato io il capo della squadra li avrei cacciati a calci dal sedile [chi non avesse voluto ripartire]. Posso capire che non sia bello, ma quando vedi la persona che salta fuori… – ha concluso, in merito ai tanti replay – quando vedi quello che era successo a Spa, lì tutto era stato spento. Quando succede una cosa del genere la FIA, la F1 e la squadra tengono aggiornata la famiglia”.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/verstappen-da-prendere-a-calci-chi-non-voleva-ripartire-f1-red-bull-grosjean-haas-bahrain-gp-534796.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: