Stroll: “Con Verstappen un incidente sfortunato”

Stroll: “Con Verstappen un incidente sfortunato”

Non il più facile dei venerdì di lavoro per la RACING POINT, che a Portimão non è andata oltre il settimo posto conquistato da Sergio PEREZ nelle PL1. Il messicano, nel pomeriggio, si è poi arenato in 12esima posizione, non riuscendo a migliorare nonostante la pista presentasse più aderenza. Ancora peggio Lance STROLL, di ritorno in pista dopo il contagio da Coronavirus. Il canadese ha chiuso la mattinata al 15esimo posto, a un secondo dal compagno di squadra. Inoltre nelle PL2 (terminate in penultima posizione) si è reso protagonista di un incidente con Max VERSTAPPEN alla prima curva. Incidente che la Direzione Gara ha “perdonato” a entrambi e lo stesso canadese lo ha archiviato come un episodio sfortunato. Queste le parole di Perez e Stroll subito dopo il venerdì di prove libere del Gran Premio del Portogallo.

 GP Portogallo 2020 – Risultati PL2

Sergio Perez (7° PL1, 1:19.907 – 12° PL2, 1:19.901): “Oggi è stata una vera sfida, DOBBIAMO MIGLIORARE IL BILANCIAMENTO PER QUALIFICARCI BENE. Speriamo di poter fare qualche progresso stasera. Penso che abbiamo già visto che questo fine settimana avremo un tipo di gara molto diverso. L’asfalto ha un grip molto basso e non è migliorato molto dal mattino al pomeriggio. Si tratta di un circuito impegnativo, CREDO CHE VEDREMO ALCUNI PILOTI VELOCI AL SABATO MA CHE FATICHERANNO IN GARA, E VICEVERSA. Si tratterà di trovare il giusto compromesso per ottenere una buona prestazione sia in qualifica che in gara. È tutto ancora aperto e sono fiducioso che domenica potremo prenderci soddisfazioni”.

Lance Stroll (15° PL1, 1:20.954 – 19° PL2, 1:20.893): “È stata una giornata difficile perché non era una pista facile e il grip era molto basso. Tutti i piloti erano in difficoltà. Sappiamo però dove migliorare in termini di equilibrio della vettura. LA PISTA È FANTASTICA E IL LAYOUT È MOLTO DIVERTENTE, VORREI SOLO CHE AVESSE UN PO’ PIÙ DI ADERENZA! Però, dall’altro lato, sarà una sfida e ogni errore sarà punito. L’incidente con Verstappen è stato sfortunato. ABBIAMO PARLATO E CHIARITO LA SITUAZIONE: NON CREDO CHE LUI SI ASPETTASSE CHE IO FACESSI UN SECONDO GIRO VELOCE, MENTRE IO NON MI ASPETTAVO CHE QUALCUNO MI AFFIANCASSE. Visto che mi aveva fatto passare, pensavo che sarebbe scivolato indietro, ma non l’ha fatto e alla fine ci siamo ritrovati contro quando nessuno di noi due se l’aspettava“.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: