Sostituto Hamilton: un sedile per quattro – Sondaggio

Sostituto Hamilton: un sedile per quattro – Sondaggio

In seguito alla positività al CORONAVIRUS del sette volte campione del mondo LEWIS HAMILTON, la Mercedes si è presa qualche ora di riflessione per valutare la migliore opzione per sostituire il suo pilota di punta per il Gran Premio di Sakhir, in programma già questo fine settimana in Bahrain. Sono quattro le candidature sinora emerse, vale a dire le due riserve della scuderia Stoffel Vandoorne ed Esteban Gutierrez, il pilota della Williams nonché fiore all’occhiello del programma giovanile Mercedes, George Russell e l’onnipresente Nico Hulkenberg, il cui nome salta fuori ad ogni defezione in questo 2020.

STOFFEL VANDOORNE Belga di Courtrai, classe 1992, pare essere il favorito per rilevare Hamilton nella seconda corsa del Bahrain in virtù del suo ruolo designato di pilota di riserva del team. Vandoorne è attualmente alla prese con i test della Formula E a Valencia e volerà a Sakhir appena completerà le prove con le Frecce d’Argento elettriche. Il belga ha alle spalle due stagioni intere in F1 con la McLaren (2017 e 2018), ma di fatto non è mai salito al volante di una Mercedes della massima categoria. Con quella elettrica si è laureato vice campione in questa stagione, con un successo nella gara finale di Berlino.

ESTEBAN GUTIERREZ Messicano di Monterrey, classe 1991, sembra essere il meno indicato per la sostituzione di un campione del calibro di Lewis Hamilton. Assunto dalla Mercedes nel 2018 come pilota del simulatore, Gutierrez nell’ultimo triennio non si è mai calato nell’abitacolo di una monoposto e – particolare significativo – non è più in possesso della Superlicenza necessaria per correre in F1. Per ottenerla dovrebbe coprire un test di 300 km sulla vettura. Sul suo curriculum tre stagioni complete nella massima categoria: 2013 e 2014 con Sauber e 2016 con Haas, con 59 GP disputati e 6 punti all’attivo.

GEORGE RUSSELL Britannico di King’s Lynn, classe 1998, fa parte del programma giovanile Mercedes dal gennaio 2017 e ha testato diverse volte la monoposto sino al 2019. L’astro nascente inglese è però impegnato in pista da due anni con la Williams, team che si sta giocando il penultimo posto in classifica costruttori, con la Haas a soli 3 punti. Il layout della seconda corsa del Bahrain potrebbe favorire in questo senso la scuderia inglese, non foss’altro per le prevedibili difficoltà che incontreranno i motorizzati Ferrari. La soluzione più naturale, ovvero la ‘promozione’ in Mercedes di Russell, dovrebbe quindi prevedere un pilota all’altezza per la Williams, dato che l’attuale collaudatore di Grove, Dan Ticktum non ha mai corso una gara in F1. Chiaramente un confronto diretto Russell-Bottas – con l’inglese che ha un ruolino nelle qualifiche di 36-0 sui compagni di squadra sinora incontrati (Kubica e Latifi) – potrebbe chiarire non poco le idee del management delle Frecce d’Argento per il futuro.

NICO HULKENBERG Tedesco di Emmerich am Rhein, classe 1987, Nico è attualmente senza contratto dopo una lunghissima esperienza in F1 fatta di 182 GP e nessun podio all’attivo. Già sostituto dei piloti Racing Point per tre volte in questa stagione (Silverstone e Nurburgring), è il favorito al sedile Red Bull per il 2021. Proprio per questa ragione pare difficile che Toto Wolff possa scegliere di mettere su una Mercedes un pilota che potrebbe passare alla concorrenza l’anno successivo. Di certo sarebbe la soluzione più semplice e più rodata.

SONDAGGIO

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/sostituto-hamilton-covid-mercedes-sondaggio-gutierrez-hulkenberg-russell-vandoorne-535130.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: