Sainz: “Noia odierna aumenterà il divertimento”

Sainz: “Noia odierna aumenterà il divertimento”

Il Coronavirus ha costretto Liberty Media ad assemblare un calendario d’emergenza e correre in Europa in autunno può avere delle controindicazioni che si sono manifestate oggi al Nurburgring. Il Gran Premio dell’Eifel, infatti, ha visto CANCELLATE ENTRAMBE LE SESSIONI DI PROVE LIBERE a causa della nebbia che ha impedito all’elicottero del pronto soccorso di poter volare in condizioni di visibilità sufficienti a garantire l’eventuale servizio richiesto.

In situazioni di emergenza va garantito il trasporto in ospedale in venti minuti, la struttura sanitaria idonea più vicina al Nurburgring dista 54 km e in ambulanza non si può rispettare le tempistiche stabilite dal regolamento. Per questo, con una pioggia non così battente, ma una nebbia costante, né le PL1 né le PL2 hanno avuto luogo all’Eifel. Un peccato per tutti, soprattutto per la McLaren che al pari della Ferrari aveva delle novità da verificare sulla MCL35 come ha dichiarato CARLOS SAINZ. “Dovevamo testare alcuni aggiornamenti (sul fondo vettura in seguito al musetto più stretto già portato a Sochi in Russia, ndr) per decidere che configurazione usare in qualifica e in gara, adesso invece sarà più difficile – ha spiegato lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport F1 – in ogni caso la noia di oggi aumenterà il divertimento sabato e domenica perché correremo con poche informazioni o, comunque, non con quelle su cui speravamo di basare il weekend di gara”.

La McLaren attualmente deve difendere il terzo posto in CLASSIFICA COSTRUTTORI, una posizione di assoluto prestigio ottenendo massimizzando quasi in tutte le occasioni il potenziale a disposizione. Racing Point e Renault, però, stanno risalendo la graduatoria a grande velocità e a Woking sono consapevoli che arginare la rimonta delle scuderie avversarie sarà tutt’altro che facile. “Mancano ancora sette gare e Racing Point e Renault vanno veramente forte – ha aggiunto Sainz – sono contento che il team non mi stia escludendo dal lavoro di sviluppo anche se nel 2021 sarò un pilota Ferrari, dobbiamo dare tutto per cercare di ottenere tutto il massimo da questo 2020″.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: