Ricciardo: “Vettel avrà successo in Aston Martin”

Ricciardo: “Vettel avrà successo in Aston Martin”

Da quel 2014 ne è passata di acqua sotto i ponti. Daniel RICCIARDO si confrontava finalmente con una “grande” della Formula 1, la Red Bull. Una vettura portata al vertice da Sebastian VETTEL, che aveva trionfato per quattro volte consecutive in classifica piloti. Il passaggio di testimone sembrava scritto anche perché l’australiano aveva da subito dimostrato di poter essere competitivo, vincendo in Canada, Ungheria e Belgio. Per la scuderia di Milton Keynes fu dunque più semplice privarsi di Vettel e lasciarlo andare in Ferrari. In quell’anno Ricciardo ha certamente appreso molto, nutrendo un considerevole rispetto verso il tedesco.

 Ricciardo: “Vettel è sempre stato sincero e onesto”

Nella conferenza stampa di presentazione del Gran Premio di Sochi, decimo appuntamento stagionale della Formula 1, l’Aussie ha ribadito ancora quanto ha sempre pensato. Secondo il pilota della Renault, anch’egli in procinto di un cambio di casacca, il futuro di Vettel si preannuncia roseo: “Noi piloti ci addormentiamo tutti con pensieri diversi. SEB PENSA ANCORA ALLE CORSE, PER QUESTO AVRÀ SUCCESSO IN ASTON MARTIN“.

Si è molto dibattuto, e probabilmente sarà uno dei temi caldi fino ai primi test del 2021, della effettiva competitività di questo binomio. Ha voluto dire la sua anche Robert KUBICA: “LA GENTE DIMENTICA MOLTO VELOCEMENTE CHI SEI, che risultati hai ottenuto e quali potrai ottenere in futuro. In tanti tendono a giudicarti per l’ultima gara. È il modo più semplice ma non il migliore“, ha detto il polacco a SpeedWeek. “Nei risultati conta il pacchetto, a volte ce l’hai e altre no. In Red Bull Vettel era nel posto giusto al momento giusto. Alla Ferrari ha lottato per il titolo, ma non l’ha conquistato“.

 Kubica apre a un secondo ritorno

Kubica ha poi continuato dicendo di capire chi sta mettendo in discussione il quattro volte campione del mondo, spiegando anche che i piloti devono mantenere la fiducia in quei momenti. “Sì, devi sapere cosa puoi fare. Devi avere i piedi per terra, essere realistico e continuare a migliorare. Non è una stagione facile per Vettel e si può dare rapidamente un giudizio negativo solo guardando i risultati. MA LUI È ANCORA UN GRANDE PILOTA E PASSARE A UNA SQUADRA DIVERSA PUÒ ESSERE UNA NUOVA SPINTA PER RITROVARE ENTUSIASMO. Guidare per la Ferrari non è mai facile, e non lo sarà nemmeno con l’Aston Martin, ma con un nuovo team ci sono nuove sfide e nuove opportunità. LA FORMULA 1 DOVREBBE ESSERE FELICE DI AVERLO ANCORA IN GRIGLIA“.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: