Pericolo qualifiche a Monza, Sainz invoca alla calma

Pericolo qualifiche a Monza, Sainz invoca alla calma

Nonostante le raccomandazioni del direttore di gara Michael Masi, la seconda sessione di prove libere ha nuovamente rispolverato i fantasmi della PAZZA QUALIFICA del 2019 in quel di Monza. La pazza ricerca di una scia utile sui lunghi rettilinei del Tempio della Velocità potrebbero creare grossi problemi di traffico già a partire dalla Q1, così come avvenuto anche in F3.

 Monza, limite dell’1:43 per il giro lanciato

La FIA ha fissato il tempo limite per il giro di lancio in 1:43.000, una decisione apprezzata dai piloti che però intravedono ugualmente un rischio concreto di incomprensioni e possibili incidenti nelle tre manche di questo pomeriggio.

“Questo potrebbe aiutare, ma probabilmente sarà comunque un incubo” ha dichiarato LEWIS HAMILTON, a cui si è aggiunto anche ROMAIN GROSJEAN: “Sarà un vero casino, ma senza una scia non avremo alcuna possibilità”.

 Hamilton: “Sarà un incubo in qualifica”

“Ovviamente ci saranno lotte e sarà divertente, da parte nostra abbiamo già visto come ci organizziamo e cerchiamo lo spazio venerdì. Servirà però tanta calma, perché potrebbe diventare molto pericoloso – ha sottolineato CARLOS SAINZ – Spero anche che tutti riescano a fare i propri giri, a differenza dell’anno scorso”.

Ancor più allarmista il team principal della McLaren, ANDREAS SEIDL: “Abbiamo un bisogno urgente di un cambiamento, perché è solo una questione di tempo prima che succeda qualcosa”.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: