Perez tra Haas e Red Bull

Perez tra Haas e Red Bull

Sebbene i vertici della RED BULL abbiano a più riprese confermato la volontà di continuare il percorso di crescita iniziato a metà 2019 con Alex Albon, le porte di Milton Keynes non sembrano ancora del tutto chiuse per SERGIO PEREZ. Il pilota messicano, appiedato dalla Racing Point per far spazio a Sebastian Vettel, continua a sperare in un salto di qualità dopo i contatti tra il team principal Christian Horner e il suo manager, nonostante nel paddock di Sochi si sia ampiamente parlato di un accordo preliminare con la Haas per la prossima stagione.

 Haas ammette interessamento a Perez

“Non è stato ancora firmato nulla con Haas, ma CI SONO DEI PROGRESSI – ha dichiarato Perez dopo la gara di Sochi all’emittente spagnola Movistar – Vediamo come vanno le cose. Né io né la squadra abbiamo fretta, quindi aspettiamo un po’. Ho bisogno di un progetto che mi motivi ad alzarmi ogni mattina, ad allenarmi e a viaggiare in tutto il mondo”.

 Perez in contatto con Red Bull, ma Marko frena

E sulla possibilità di approdare in Red Bull, Checo è stato molto chiaro: “NON AVREI ALCUN DUBBIO AD ACCETTARE UN’EVENTUALE LORO PROPOSTA. È un team che sicuramente lotterà per i campionati nei prossimi anni”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: