Perez: “Spero nella Red Bull”

Perez: “Spero nella Red Bull”

È il sedile che fa più gola per il 2021, ma anche quello che presenta più incertezze. La RED BULL, a cinque gare dal termine del Mondiale, non sa ancora se confermare Alex ALBON in “prima squadra” e certamente si sta guardando attorno. Magari incrociando gli sguardi di Nico HÜLKENBERG, Kevin MAGNUSSEN e Sergio PEREZ, che ambiscono a diventare il compagno di squadra di Max Verstappen. Mettendo in preventivo uno scotto da pagare, come il ruolo di seconda guida. Ma è pur sempre la vettura più competitiva della griglia, dietro l’inarrivabile Mercedes.

Nella conferenza stampa che ha aperto il weekend di Imola, Perez ha parlato della possibilità di diventare un pilota Red Bull. Il messicano, appiedato per far spazio a Sebastian Vettel nella futura Aston Martin, se la gioca con Hülkenberg, mentre pare più flebile la candidatura di Magnussen. Queste le sue parole sul mercato: “FIN QUANDO LA RED BULL NON CONFERMA IL SUO SECONDO PILOTA, È UN’OPZIONE. Però non possiamo andare più di tanto per le lunghe, il tempo sta scadendo. È vero, ci sono ancora dei sedili liberi per il prossimo anno, ma è importante per i team e i piloti sapere quali sono i piani. Certo, SAREI SORPRESO SE CI FOSSE UN TEAM CHE TI DICE CHE SARAI IL SECONDO PILOTA IN CASO DI FIRMA, MA NON SO COME LAVORA LA RED BULL. Penso che lo status di seconda guida debba darlo la pista. Tuttavia a questa ipotesi non ho ancora pensato“.

 Hulkenberg: “Aspetto che Red Bull mi chiami”

Tornando all’azione in pista, Perez ha commentato la reprimenda degli stewards per la sua manovra di disturbo su Pierre GASLY nel finale del Gran Premio del Portogallo. “Checo” ha tagliato la strada al francese sul rettilineo del traguardo, con il pilota AlphaTauri che si è rifatto nella tornata successiva passandolo all’esterno. “PENSAVAMO FOSSE UNA BELLA LOTTA. DURA, MA DENTRO I LIMITI DEL REGOLAMENTO. MA GLI STEWARDS HANNO DECISO COMUNQUE DI DARMI UN WARNING, DEVO DIRE CHE LA SANZIONE MI HA SORPRESO“. Per rifarsi c’è sempre Imola. Perez non ci ha mai corso, mentre il compagno di squadra Lance Stroll ha provato il tracciato del Santerno con una vecchia vettura di GP2.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/f1-perez-spero-nella-red-bull-sergio-racing-point-imola-lance-stroll-528346.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: