Monza: Hamilton penalizzato

Monza: Hamilton penalizzato

Sembrava un Gran Premio di Monza esattamente incanalato sui binari prestabiliti, con Lewis HAMILTON involato verso l’ennesimo successo dominante. Poi, al 19esimo giro, Kevin MAGNUSSEN si è ritirato, parcheggiando la macchina a bordo pista. SAFETY CAR in pista, il britannico è stato il primo a fermarsi insieme ad Antonio GIOVINAZZI. Gli altri piloti non si sono fermati subito, ma il motivo è stato chiarito: lA PIT LANE ERA CHIUSA. Solo che Hamilton e Giovinazzi non lo sapevano: lo si poteva vedere da un semaforo appostato alla sinistra della Parabolica.

 ⚠️ PENALTIES ⚠️    Lewis Hamilton and Antonio Giovinazzi both receive a 10-second  stop-go penalty for entering the pit lane when closed    They will both serve this when racing resumes#ItalianGP 🇮🇹 #F1  pic.twitter.com/BYFxWAi22D    — Formula 1 (@F1) September 6, 2020

Hamilton ha cambiato le gomme ed è uscito dai box con il semaforo verde. Ma il colore da prendere in considerazione era il rosso, che lo aveva “accolto” all’ingresso della pit lane senza che il britannico se ne accorgesse. Confusione in pista, confusione in Direzione Gara, che ha comminato con relativo ritardo una penalità pesante al sei volte campione del mondo: STOP AND GO DI 10 SECONDI, punizione da “scontare” nei primi tre giri dopo la ripartenza, fissata alle 16.20 in seguito all’incidente di Charles Leclerc. Potrebbe voler dire una gara compromessa per il campione del mondo in carica, ora impegnato in una furiosa rimonta.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: