Leclerc: “Oggi era un disastro”

Leclerc: “Oggi era un disastro”

Si è conclusa nella maniera più strana e deludente possibile la qualifica della Ferrari sul circuito dell’Istanbul Park, in Turchia. Dopo aver vissuto un venerdì ed un sabato mattina da protagonista, CHARLES LECLERC è precipitato in 14esima piazza in griglia di partenza, non riuscendo in nessun modo a trovare il ritmo con la SF1000 sulla pista viscida e scivolosa. Il monegasco è finito alle spalle anche del suo compagno di squadra, Sebastian Vettel, e al termine della sessione è apparso DELUSO E PERPLESSO di fronte ai media, incapace di darsi una spiegazione sul rendimento mostrato dalla sua monoposto.

 GP Turchia 2020, la griglia di partenza

“NON HO SPIEGAZIONI – ha ammesso amaramente ai microfoni di Sky Sport F1 – normalmente mi piace essere ottimista ma stavolta veramente non capisco cosa sia successo. Stamattina pioveva ed ero molto fiducioso con la macchina. IN QUALIFICA NON SO COSA SIA SUCCESSO, MA ERA UN DISASTRO. Non riuscivo a rimanere sulla pista, prendevamo sei secondi mentre stamattina eravamo pari alla Red Bull. Non ho niente che lo spieghi – ha rincarato la dose Leclerc – io sicuramente non sono stato perfetto, ma sei secondi mi sembrano tantissimi. Dobbiamo lavorare e capire perché con la pioggia e con le gomme da bagnato estremo facciamo fatica. Non è la prima volta, è capitato in passato, ma il distacco oggi è veramente grande. Non c’è spiegazione” ha concluso il talento del Principato.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/leclerc-oggi-era-un-disastro-f1-ferrari-istanbul-gp-turchia-531587.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: