Leclerc: “Non mi pento di aver firmato fino al 2024”

Leclerc: “Non mi pento di aver firmato fino al 2024”

Per CHARLES LECLERC E CARLOS SAINZ il pentimento non è di moda. Nelle scorse settimane, quando la Ferrari era ancora più indietro rispetto a Nurburgring e Portimao, era stato chiesto al pilota spagnolo se aveva dei particolari rimpianti dopo aver abbandonato una McLaren in crescita per andare a Maranello. La risposta fu, in sostanza, “ride bene chi ride ultimo“, con una FIDUCIA TOTALE NELLE CAPACITÀ DI RISALITA DEL CAVALLINO.

Anche LECLERC si dimostra professionista fino in fondo e totalmente dedicato alla causa DEL SUO CONTRATTO FINO AL 2024 CON LA SCUDERIA. Alla Stampa ha infatti spiegato che NON SI È MAI PENTITO nemmeno un secondo della scelta e che non invidia i piloti Mercedes. «In realtà faccio ancora fatica ad abituarmi all’idea di avere il Cavallino sulla tuta o sui vestiti. Era un sogno, lo è ancora e lo resterà. Voglio solo riportarla a vincere, non mi guardo intorno per andare da un’altra parte».

 Leclerc: “Sono un matto calmo”

Ma questa Ferrari quando tornerà a vincere? Il monegasco prende margine: «Abbiamo capito i problemi e imboccato la strada giusta, ma IN F1 CI VUOLE TEMPO. Dunque non penso che l’anno prossimo saremo già dove vogliamo essere. Questa stagione mi ha fatto crescere, nelle difficoltà ho imparato tantissimo, ad esempio a essere paziente», si legge sul quotidiano torinese.

Le difficoltà stagionali della Ferrari sono sembrate molto più acute nelle mani di SEBASTIAN VETTEL, che sul piano dei risultati è quest’anno nettamente un numero due. Per Leclerc LE GERARCHIE NON SEMBRANO ESSERE UN DISCORSO MOLTO UTILE: «Non mi piace parlare di numero 1 e 2, in fondo io ho vinto solo due gare e Sebastian quattro Mondiali. Le cose per me vanno molto bene ma non penso che ci sia proprio una gerarchia, né un leader. Al di là della competitività il nostro rapporto è sempre stato buono, forse da fuori può essere difficile capirlo. Ci sono stati momenti complicati ma li abbiamo risolti velocemente. Seb mi ha aiutato a introdurmi in squadra, è sempre stato molto professionale».

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/leclerc-non-mi-pento-firma-contratto-fino-2024-ferrari-528446.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: