La rabbia di Verstappen

La rabbia di Verstappen

C’è stato un momento, in qualifica, nel quale MAX VERSTAPPEN stava girando circa 2-3 secondi più veloce di qualsiasi altro pilota in pista. Uno stato di grazia totale, che sembrava togliere ogni dubbio su chi fosse destinato a conquistare la pole position sulla pista allagata dell’Istanbul Park. Poi a sorpresa, nel Q3, è arrivato il lampo delle due Racing Point, con la terza posizione di Sergio Perez e soprattutto la prima di LANCE STROLL. Una vera beffa per l’olandese di casa Red Bull, che è apparso distrutto nelle interviste fatte a caldo non appena sceso dalla vettura. Le telecamere lo hanno immortalato ritagliarsi un momento di riflessione seduto per terra, al fianco ad un uomo del suo team, sconsolato e deluso.

È stato lo stesso Verstappen ad evidenziare le RAGIONI DELLA SUA RABBIA, per un secondo posto ben diverso da quello ottenuto in altre piste, quando cercava di tenere il ritmo delle Mercedes: “Per la prima volta in questa stagione sono seduto qui arrabbiato – ha confessato in conferenza stampa – questo dice tutto. Essere secondo è molto deludente. Non puoi guardare che prestazioni hanno fatto gli altri per giudicare le tue – ha poi risposto a chi gli cercava di far vedere il bicchiere mezzo pieno – devi guardare a te stesso e chiaramente nel Q3 non è andata bene. Per questo sono arrabbiato“.

Paradossalmente, dopo non aver sbagliato quasi mai un colpo in questa stagione, l’olandese non è riuscito a concretizzare in qualifica proprio quando sembrava essere il FAVORITO: “Sono i***o perché quando conta non sta andando bene. È estremamente deludente quando sei il primo in ogni turno e poi non quando conta, non è quello che mi piace. Con le gomme intermedie è stato difficile, mentre con quelle da bagnato estremo eravamo molto a nostro agio, senza nessun grosso problema. Qualcosa chiaramente non funziona per noi su quel pneumatico”. Anche in ottica gara, VERSTAPPEN NON SI È MOSTRATO TROPPO OTTIMISTA: “Superare qui è difficile perché c’è solo una linea – ha spiegato – e se si va fuori da quella, allora si perde grip. Dovremo gestire la situazione“.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/la-rabbia-di-verstappen-f1-red-bull-stroll-racing-point-turchia-istanbul-park-qualifiche-531617.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: