Hamilton: “Vorrei più tempo libero”

Hamilton: “Vorrei più tempo libero”

Sette titoli e non sentirli. Lewis HAMILTON, con tutte le realtà cui è interessato, sembra quasi aver vinto il Mondiale 2020 mentre faceva altro. Da tematiche sociali a quelle ambientali, dal contratto ancora non rinnovato a polemiche con piloti del passato; dal fashion alle questioni animaliste, passando per il suo impegno in categorie nuove come l’Extreme E. Re Lewis ha avuto il riconoscimento anche della famiglia reale britannica, oltre a quello di leggende dello sport: perché di questo stiamo parlando, di una leggenda sport. Che piaccia o meno, Hamilton sta riscrivendo la storia della Formula 1 e il libro non ha ancora raggiunto il capitolo finale. Almeno il pilota di Stevenage non ha intenzione di fermarsi, resta da vedere cosa pensi MERCEDES.

Hamilton non ha un contratto per il 2021 e le pretese economiche sono molto alte. A queste va aggiunta la richiesta di un calendario meno fitto. Difficile che possa essere accontentato, visto che la prossima stagione di Formula 1 sarà di 23 gare, ma Hamilton ci prova ed è nelle condizioni di poterlo fare. In un’intervista alla BBC, il sette volte campione del mondo (come Michael SCHUMACHER) ha parlato di questo e di altri argomenti: “VOGLIO RESTARE QUI, mi sento ancora giovane e affamato. Al momento voglio solo festeggiare con la mia FAMIGLIA, non l’ho mai vista quest’anno. Anche perché non corro per essere riconosciuto a livello di titoli. Penso che dopo una gara le persone importanti con cui parlare siano il papà, la mamma, mia sorella e mio fratello. Questo è tutto quello di cui ho bisogno: che i miei genitori mi dicano che sono orgogliosi“.

 Hamilton: “Non ho ancora raggiunto il mio apice”

“Sì, ho vinto il settimo titolo ma abbiamo un’altra guerra da vincere, ed è quella al RAZZISMO. Dobbiamo combattere ogni forma di discriminazione. Nel team radio ho voluto dire ai ragazzi di crederci sempre: ne sono la prova vivente, i sogni si possono raggiungere. Anche quelli che sembrano impossibili. Nella mia infanzia in tanti hanno detto che non ce l’avrei mai fatta, HANNO TENTATO DI SCORAGGIARMI ma alla fine ci sono riuscito. Ora guardo al presente, mi concentro su me stesso. Ma se devo parlare del futuro, ripeto che voglio stare qui. Vorrei solo che il PROSSIMO CONTRATTO mi permetta di avere più tempo libero per me stesso. Quest’anno ha dimostrato che si può lavorare da casa, ad esempio. Quindi sono sicuro che potremo fare molte più riunioni su Zoom, il che significa che dovrò volare meno“, ha concluso Hamilton.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/f1-hamilton-vorrei-piu-tempo-libero-lewis-mercedes-michael-schumacher-contratto-2021-532641.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: