Hamilton: “Verstappen? Lo battessi in Mercedes direbbero che imbroglio”

Hamilton: “Verstappen? Lo battessi in Mercedes direbbero che imbroglio”

Il settimo titolo mondiale conquistato in Turchia ha lanciato definitivamente LEWIS HAMILTON nella leggenda del motorsport. L’inglese della Mercedes ha appaiato Michael Schumacher in vetta alla graduatoria dei piloti più titolati di ogni epoca. Tutto inoltre lascia pensare che nel 2021 potrà esserci il definitivo sorpasso, con Hamilton che pare destinato a conquistare il titolo numero otto. Proprio la PREVEDIBILITÀ DI QUESTI SUCCESSI, legata alle indubbie capacità del pilota di Stevenage ma anche ad una monoposto dominante rispetto alla concorrenza, fa però storcere il naso ad una parte del pubblico, che vorrebbe per Hamilton una sfida più ardua.

 Haug: “Hamilton può vincere 10 titoli”

I talenti presenti nel Circus sono tanti, dai veterani come Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo, ai ‘vecchi leoni’ pronti a rientrare, come Fernando Alonso, ai giovani terribili. In quest’ultima categoria rientrano perfettamente Charles Leclerc e MAX VERSTAPPEN. Nessuno di questi piloti però ha al momento a disposizione il mezzo giusto per competere con Hamilton. In particolare uno scontro ‘diretto’ tra Hamilton e Verstappen, con l’olandese che più volte nel corso degli anni è parso interessato ad un sedile nel team di Brackley, rappresenta il desiderio proibiti di tantissimi appassionati di motori. Una sfida, quella del GIOVANE CONTRO IL CAMPIONE, che Hamilton ha già vissuto, ma a ruoli invertiti.

“La gente cerca di svalutare quello che faccio per via della macchina che ho – ha spiegato l’inglese nel corso di una lunga e interessante intervista rilasciata alla rivista GQ – quindi senza dubbio mi piacerebbe avere tutti nella stessa macchina, in una pista che permetta di correre per davvero. E poi vedremmo. Ad esempio, ALONSO L’HO BATTUTO AL MIO PRIMO ANNO – ha ricordato Hamilton, richiamando il leggendario duello del 2007 in McLaren – avevo 22 anni, ero un novellino, ed ho finito davanti a lui”. L’inglese perse per un punto quel campionato, che fu appannaggio di KIMI RAIKKONEN. Lui ed Alonso chiusero a pari punti in classifica. Hamilton però fu classificato secondo per i migliori piazzamenti ottenuti.

 Hamilton: “2020, il mio anno migliore”

Il campione del mondo in carica poi ha ribadito di non essere spaventato dalla sfida dei giovani. Hamilton però ha anche sottolineato come, in ogni caso, ci sarebbero persone pronta comunque a METTERE IN DUBBIO IL SUO VALORE: “Ancora oggi, la gente parla di Max [Verstappen]. Probabilmente non succederà mai, ma se avessi Max nella mia squadra e facessi il lavoro che faccio attualmente e lo battessi, la gente direbbe comunque: ‘Oh, è truccato’“ ha commentato il campione britannico.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/hamilton-verstappen-lo-battessi-in-mercedes-direbbero-che-imbroglio-f1-alonso-red-bull-vettel-533982.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: