Hamilton-Bottas: “Gare femminili sottovalutate”

Hamilton-Bottas: “Gare femminili sottovalutate”

Nel 2021 la W SERIES tornerà in pista, dopo essersi presa una pausa forzata a causa della pandemia in questa stagione. La serie tutta al femminile, spinta dalla FIA per garantire una maggiore inclusione delle DONNE NEL MOTORSPORT, il prossimo anno potrà giovarsi anche della partnership con la F1. La W infatti farà parte del programma delle gare di supporto al Circus in diversi appuntamenti. Un’opportunità non da poco per generare maggiore visibilità per il campionato che nella sua prima edizione è stato vinto da JAMIE CHADWICK, attualmente test driver della Williams.

 La F1 sposa la W Series

Tra i favorevoli a questa innovazione c’è la coppia di piloti di casa Mercedes. Sia LEWIS HAMILTON che VALTTERI BOTTAS infatti si sono espressi a supporto di questa decisione. Il sette volte campione del mondo ha valutato la partnership come “molto, molto importante”. “Quando si parla di diversità, la gente spesso pensa che si parli solo di avere più persone di colore – ha puntualizzato Hamilton, molto attivo durante quest’anno per il movimento Black Lives Matter, che combatte la discriminazione razziale – non si tratta solo di questo, ma anche di AVERE PIÙ DONNE. Al momento questo è uno sport dominato dagli uomini e questo deve cambiare” ha sottolineato, come riportato dal sito The Race.

“Ho corso con Susie [Wolff] – ha aggiunto ancora il campione del mondo – e credo fosse un grande talento. Ricordo quanto sia stata dura per lei stare in quello che era percepito come uno sport maschile. DOBBIAMO FARE DI PIÙ PER FAR SÌ CHE LE GIOVANI RAGAZZE SAPPIANO CHE QUESTO È UN PERCORSO DI CARRIERA POSSIBILE. Speriamo che sia quello che sta facendo la W Series”. Dello stesso parere si è detto anche Valtteri Bottas. Il finlandese si è esposto recentemente e con decisione a favore della riduzione del gap di genere per i premi legati agli eventi sportivi.

 I can’t get it. Prize money at @RondeVlaanderen winners for men  (picture 1) and women (picture 2).    Men’s winner €20k = ~82€/km    And Women’s €1.4k = ~10€/km    It’s not about the money, but about the equality.. Doesn’t men  and women work equally hard to try and win this race?  pic.twitter.com/5HJGu3qqDL    — Valtteri Bottas (@ValtteriBottas) October 18, 2020

Bottas è fidanzato con la ciclista professionista TIFFANY CROMWELL e aveva sottolineato via Twitter la diversità di montepremi tra una corsa maschile ed una femminile. “La W Series sarà ovviamente ancora più visibile rispetto a prima – ha spiegato il pilota di casa Mercedes – è una serie interessante. Ora più persone la conosceranno e saranno in grado di seguirla. Come ogni altro sport femminile, è molto sottovalutata. In realtà è davvero interessante da guardare, ma non c’è copertura. Quindi penso che questa sia una cosa davvero buona” ha concluso.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/hamilton-bottas-gare-femminili-sottovalutate-jamie-chadwick-susie-wolff-w-series-f1-mercedes-2021-533571.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: