Giovinazzi: “Perdere il Q2 per 27 millesimi fa male”

Giovinazzi: “Perdere il Q2 per 27 millesimi fa male”

Il primo degli esclusi dal primo taglio nelle qualifiche del Gran Premio del Bahrain è stato Antonio GIOVINAZZI. Questione di 27 millesimi: a tanto ammontava il ritardo da Lando NORRIS. Ma, c’è da dirlo, nell’ultimo tentativo il pilota della McLaren si stava migliorando (nel primo settore era fucsia) e se anche il pugliese dell’Alfa Romeo avesse girato più forte Norris avrebbe avuto in tasca un ritmo almeno da top-10. Più indicativi i due decimi che gli ha rifilato George RUSSELL (14esimo dopo il Q1), ma si sa che Mr. Saturday sia a dir poco esplosivo in qualifica. Giovinazzi voleva il passaggio in Q2, ma poteva fare ben poco di meglio dell’1:29.491, tempo migliore di ben tre decimi rispetto a quello del compagno di squadra Kimi RÄIKKÖNEN.

È dunque soddisfatto a metà il pilota dell’Alfa Romeo, raggiunto dai microfoni di microfoni di Sky Sport F1: “Non sono deluso, certo è che oggi AVEVAMO IL POTENZIALE PER ANDARE IN Q2. Per così pochi millesimi FA SICURAMENTE MALE. Domani sarà una gara sicuramente difficile: il degrado a livello di gomme sarà sicuramente alto, sarà un Gran Premio a due soste. Sarà importante gestire bene gli pneumatici, sicuramente. Se sono soddisfatto del distacco rifilato a Räikkönen? Sì e no. Il mio obiettivo e quello del team era di andare in Q2, ma non ci siamo riusciti“.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/f1-giovinazzi-perdere-q2-per-27-millesimi-fa-male-antonio-kimi-raikkonen-lando-norris-alfa-romeo-bahrain-534511.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: