Contatto senza contratto

Contatto senza contratto

Tre candidati per un solo posto, tanto ambito quanto scomodo. Il SECONDO SEDILE RED BULL resta l’ultimo grande nodo da sciogliere di un mercato piloti 2021 che ha stupito con i suoi tanti colpi di scena: una grandissima opportunità da cogliere in un team per ora unica alternativa a Mercedes, ma che gioca quasi esclusivamente per la sua punta di diamante, Max Verstappen.

Nonostante Helmut Marko e Christian Horner abbiano più volte manifestato la volontà di continuare a puntare su ALEX ALBON, il thailandese rischia seriamente di essere appiedato al termine di una stagione con troppi picchi negativi. Confermato Gasly in AlphaTauri, le possibili alternative in gioco restano NICO HULKENBERG e SERGIO PEREZ, ma una decisione finale arriverà con ogni probabilità solo dopo l’ultima gara di Abu Dhabi.

 Ecclestone: “Red Bull deve prendere Hulkenberg”

In molti vedono HULK FAVORITO NELLA CORSA PER AFFIANCARE VERSTAPPEN: il tedesco ha stupito tutti con le tre eccellenti ‘improvvisazioni’ con la Racing Point in questo 2020, ma il suo futuro resta fortemente in bilico.

“Per ora l’unico contratto che ho firmato è quello per il mutuo della mia nuova casa – ha sorriso Hulkenberg durante un’intervista rilasciata a Servus TV, emittente austriaca di proprietà della Red Bull – Scherzi a parte, quest’ultimo periodo è di calma piatta ma al tempo stesso è imprevedibile capire quello che succederà. SI POTREBBE APRIRE UNA NUOVA PORTA IN QUALSIASI MOMENTO, per questo continuo a tenermi in forma”.

 Hulkenberg: “Aspetto che Red Bull mi chiami”

“Il mio rapporto con la Racing Point è formalmente concluso, ma resto in contatto con alcune persone all’interno del paddock, anche se non tutti i giorni – ha aggiunto il tedesco – Molte scuderie hanno già fatto le loro scelte, ma da parte mia sono contento del sostegno di alcune persone e lascerò che la giusta occasione si presenti naturalmente a me. Come detto, non c’è nulla da poter dire in questo momento e penso che ci vorrà un po’ di tempo prima che ci sia chiarezza. Le carte sono state distribuite, HO RISCHIATO COME MEGLIO POTEVO E ORA È IL MOMENTO DI ASPETTARE E VEDERE COSA ACCADRÀ“.

 Hulkenberg-Haas, contatto

Anche se attualmente poco credibile come soluzione, il piano B di Hulkenberg potrebbe essere rappresentato dalla Haas, che a sua volta deve ancora ufficializzare l’intera line-up dopo la separazione con Grosjean e Magnussen.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/contatto-senza-contratto-hulkenberg-f1-2021-racing-point-red-bull-532434.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: