Alonso-Renault, Sainz: “Buon momento per tornare”

Alonso-Renault, Sainz: “Buon momento per tornare”

Il primo approccio di Barcellona, in un filming day organizzato soprattutto per scrollarsi di dosso la ruggine, lo ha confermato: FERNANDO ALONSO è davvero pronto a rientrare in Formula 1. L’asturiano è apparso soddisfatto del lavoro realizzato dalla Renault sulla R.S.20 e ha fatto capire di volersi rimettere in forma al 100%, dopo due anni lontano dal Circus, per partire di slancio nella stagione 2021, la prima del contratto biennale firmato con la futura Alpine. Il due volta campione iridato, di ritorno nella casa della Losanga dopo il secondo addio del 2009, sembra aver stavolta azzeccato la scelta della scuderia in cui approdare.

 Alonso: “C’è tutto per un ottimo 2021”

Dopo tante stagioni difficili infatti, il team francese pare pronto per diventare almeno la terza forza della F1, dietro Mercedes e Red Bull. Lo confermano anche i recenti risultati di Daniel Ricciardo, su tutti il podio del Nürburgring. L’australiano approderà in McLaren il prossimo anno, prendendo il posto del neo ferrarista CARLOS SAINZ. Connazionale e amico di Alonso, il 26enne pilota madrileno è anche lui convinto della bontà della scelta operata dal ‘Nano’: “Credo che la Renault, o Alpine, stia facendo un ottimo lavoro in questo momento – ha spiegato nel corso di un’intervista rilasciata a MotorsportWeek.com – sono sicuramente nella giusta direzione dopo aver passato un anno difficile nel 2019 e sembrano aver trovato la strada giusta per sviluppare la loro auto. Ci stanno rendendo la vita molto difficile in McLaren”.

 Sainz: “Mi diverte l’ironia sulla Ferrari”

“PENSO CHE FERNANDO STIA ENTRANDO IN RENAULT IN UN MOMENTO MOLTO BUONO DOPO ALCUNI ANNI DIFFICILI – ha aggiunto ancora Sainz – credo che questa sia una buona notizia per lo sport e per la Formula

  1. Il fatto che sia tornato è un bene per tutti“. Dal canto suo Saniz a fine anno lascerà il team che lo ha rilanciato. Mai come in questi due anni in McLaren il figlio d’arte spagnolo ha saputo mettere in mostra la sue qualità. Anche per questo il rapporto con Woking si sta concludendo all’insegna del rispetto reciproco: “Non posso rimpiangere nulla di quello che sta succedendo in McLaren. Di sicuro rimpiango la mia Curva-2 in Russia – ha scherzato – ma è uno dei miei unici rimpianti. A parte questo, tutto sta andando molto bene. Mi sto divertendo molto in questa squadra, mi sto divertendo come pilota. Mi sento come se avesse estratto il meglio da me ed io sto cercando di estrarre il massimo dalla squadra“.
Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: