Alonso-Renault: “In altre squadre non sarebbero entusiasti”

Alonso-Renault: “In altre squadre non sarebbero entusiasti”

Il prossimo anno sarà quello del ritorno nell’arena della Formula 1 per FERNANDO ALONSO. Il due volte campione del mondo, dopo essersi cimentato per tre anni in tutte le categorie motoristiche principali – dalla IndyCar, all’endurance per arrivare ai rally – tornerà al suo antico amore e lo farà con la RENAULT. Nel team francese Alonso ha toccato i vertici più alti della sua esperienza nel Circus e l’obiettivo è di provare a rinverdire quei fasti. Il contratto firmato dallo spagnolo è di due anni, ma l’attenzione principale sarà per il 2022, la stagione che, con il cambio dei regolamenti, potrebbe portare ad interrompere il dominio Mercedes.

 F1   24 agosto 2003: la prima vittoria di Alonso

“Nel 2021 le auto saranno un’evoluzione di quelle di quest’anno, quindi quello che vediamo ogni fine settimana lo vedremo fino al 2022 – ha spiegato Alonso nel corso di una diretta video su Instagram con i suoi tifosi – purtroppo questo è lo sport. È quello che c’era già quando me ne sono andato nel 2018. Ma IL 2021 SARÀ UNA BUONA PREPARAZIONE PER IL 2022, questa è l’idea. Il 2021 sarà un anno di allenamento, non ci sono obiettivi in quanto tali. Mi unisco al team e sviluppo l’auto per il 2022. Sto ricevendo molto sostegno, credo che la gente non veda l’ora di vedermi alla Renault. IN UN’ALTRA SQUADRA FORSE NON SAREBBERO COSÌ ENTUSIASTI“ ha sottolineato maliziosamente Alonso.

 Renault, missione 2022: Alonso detta la linea

Il contratto fino al 2022 però potrebbe essere un punto di arrivo, ma anche un PUNTO DI PARTENZA per il due volte vincitore di Le Mans, che non esclude anche un impegno più lungo nel campionato: “Non so esattamente cosa farò nei prossimi anni, né per quanto correrò di nuovo in F1. Saranno almeno due, poi potrei correrne ancora uno, due, tre o smettere dopo il 2022. E poi penserò alla prossima categoria” spiega Alonso, con un riferimento soprattutto Dakar e Indy 500.

“Nel frattempo, quest’anno ANDRÒ A IMOLA CON LA RENAULT. È un circuito e una zona dell’Italia che amo e poi lì ho dei ricordi molto belli. Sarò presente anche all’ultimo Gran Premio di Abu Dhabi, dove c’è sempre un bel tempo a dicembre” ha concluso l’asturiano.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: