Alfa Romeo, doppia eliminazione

Alfa Romeo, doppia eliminazione

Ancora una qualifica non particolarmente positiva in casa Alfa Romeo a Sochi. Nel GP di Russia infatti entrambe le monoposto del team italo-elvetico scatteranno dalle retrovie, essendo state eliminate durante il Q1. KIMI RAIKKONEN, autore anche di un testacoda nel finale di turno, partirà dall’ultima casella dello schieramento, mentre poco più avanti prenderà il via Antonio Giovinazzi, 17esimo. Laconico e diretto, come sempre il pensiero del finlandese al termine delle qualifiche: “Mi sono girato. Molto semplicemente – ha spiegato al sito ufficiale della F1 – quando ho iniziato il giro le gomme erano già troppo fredde. Ho bloccato l’anteriore e poi ho toccato il cordolo e mi sono girato. La macchina era ok, il primo giro non era stato particolarmente buono. Peccato, ma è andata così”.

“La pista era diversa dalle PL3 – ha spiegato invece ANTONIO GIOVINAZZI – nel secondo tentativo stavo andando meglio rispetto al primo. Poi ovviamente ho dovuto rallentare un po’ quando Kimi si è girato davanti a me. Dopo questo credo di aver perso giusto quello che mancava per andare in Q2. Non so se sarebbe stato abbastanza o no, ma a questo punto vedremo domani. Dobbiamo cercare di tenere la posizione nel primo giro, poi penso che la strategia per noi sarà abbastanza semplice: media-dura o dura-media. Dobbiamo cercare di prendere posizioni al via e stare lì. MACCHINA PER LOTTARE? DIFFICILE DA DIRE, ma noi non ci arrendiamo e cercheremo di lottare e di fare il meglio”.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: