Albon: “F1 fortunata oggi”

Albon: “F1 fortunata oggi”

“Anche io mi sarei divertito davanti alla tv. Ma vi posso assicurare che perdere aderenza in sesta o settima marcia improvvisamente senza alcun preavviso è tutto fuorché divertente”. ALEXANDER ALBON ha portato la Red Bull in quarta posizione al termine delle qualifiche del Gran Premio di Turchia, ma una volta sceso dall’abitacolo non ha avuto parole al miele per la Direzione Gara. Nonostante lo studio italiano Dromo avesse sconsigliato gli organizzatori del Gran Premio di Turchia di riasfaltare la pista a poche settimane dal Gran Premio, i promoter dell’evento all’Istanbul Park hanno preferito rifare il trucco all’impianto.

 Istanbul, auto stradali girano di notte per aumentare grip – VIDEO

Una decisione che ha messo il prestigio davanti a tutto, ma il risultato sinora è stato deleterio. Ieri le PL1 hanno visto i piloti di F1 in grande difficoltà, e nelle PL2 la situazione è migliorata, ma non così sensibilmente. Per la prima volta, infatti, i tempi sono stati lontanissimi dalle simulazioni previste. La scelta da parte della Pirelli di portare le gomme più dure della gamma – C1, C2 e C3 – non ha aiutato, ma il peccato originale sta nella riasfaltatura ‘fresca’ dell’Istanbul Park. Addirittura ieri sera AUTO A NOLEGGIO hanno girato nella speranza di depositare gomma. La pioggia odierna ha spazzato via la poca gomma presente dopo la giornata di ieri e i piloti hanno cercato di fare di necessità virtù in una sessione di qualifica decisamente spettacolare, ma da segno della croce per i piloti che si sono misurati su una superficie che non permetteva di mandare in temperatura le gomme e che non dava il minimo grip.

 Leclerc: “Oggi era un disastro”

“La F1 è stata fortunata oggi – ha aggiunto Albon – che non si sia verificato un incidente grave. Ogni volta percorrere Curva-2 e approcciare Curva-3 era una sorta di lancio della monetina. Addirittura siamo rientrati in pista con una gru in pista che stava rimuovendo la Williams di Latifi. Credo che potevamo permetterci cinque minuti d’attesa. Evidentemente, però, i commissari di gara temevano particolarmente l’arrivo del tramonto e il calo improvviso della visibilità”. Parole assolutamente condivisibili quelle di Alexander Albon, oggi sicuramente LO SPETTACOLO NON È MANCATO, ma la F1 si è presa un gran rischio, che è poi quello che il pubblico vuole salvo poi gridare allo scandalo qualora si fosse verificato un incidente dalle serie conseguenze. Il weekend ha ancora in programma la gara domani, vedremo in che condizioni. Il lavoro della Direzione Gara non è sicuramente finito.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/albon-f1-fortunata-oggi-turchia-qualifiche-masi-safety-car-pioggia-531640.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: