Vettel e il difficile compromesso tra indipendenza e libro paga

Vettel e il difficile compromesso tra indipendenza e libro paga

SEBASTIAN VETTEL non è presente a Gedda in Arabia Saudita a causa della positività al Coronavirus emersa alla vigilia del Gran Premio del Bahrain. Il quattro volte iridato non è riuscito ad ottenere un tampone negativo in tempo per la corsa in programma in questo fine settimana in Arabia, ma non è da escludere che Vettel avrebbe boicottato il weekend saudita anche in caso di negatività al Covid-19. Il pilota dell’Aston Martin, infatti, è stato uno dei primi a schierarsi contro il Gran Premio di Russia quando la F1 si è trovata di fronte alla gestione dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia e con una guerra in atto in Arabia Saudita è facile immaginare che il ‘metro’ di giudizio di Vettel non sarebbe cambiato.

Di sicuro una personalità così di spessore e ‘indipendente’ come quella di Vettel sarebbe stata difficile da gestire a Gedda nella riunione fiume che ha avuto come protagonisti i piloti, gli unici a manifestare dissenso o quantomeno disagio a correre tra i missili in Arabia Saudita. Proprio alla vigilia di questo controverso fine settimana Vettel ha rilasciato un’intervista all’agenzia di stampa tedesca DPA nella quale ha sottolineato che è difficile per un pilota scegliere come comportarsi dal momento che si è allo stesso tempo ambasciatori e ‘dipendenti’ della F1. “Quanto puoi essere indipendente quando sei a libro paga? Quando sei un ospite pagato? – i quesiti provocatori di Vettel – guardando all’Arabia Saudita si può essere combattuti su quale sia l’approccio migliore. Se boicottare l’evento disertandolo, oppure partecipare per essere testimonial dei valori dell’Occidente. CI SONO ALCUNI VALORI CHE DOBBIAMO DIFENDERE PERCHÉ SUPERANO GLI INTERESSI FINANZIARI. Siamo un modello per i giovani, non siamo soltanto una fonte di svago e intrattenimento. Di sicuro io non sono così popolare tra i team principal. Quando tocco questi argomenti diverse persone vanno nel panico”. 

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/vettel-compromesso-indipendenza-libro-paga-610305.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: