Un casco che vale oro

Un casco che vale oro

È STATA UNA NARRAZIONE CONTINUA BASATA SU UNA SCENEGGIATURA CHE, IN FIN DEI CONTI, SI SCRIVEVA DA SOLA. Perché alla fine tutti sapevano che LEWIS HAMILTON avrebbe raggiunto il record di MICHAEL SCHUMACHER di 91 vittorie in Formula 1. Così come tutti sanno che presto il britannico staccherà il Kaiser e diventerà il re assoluto in questa specialità. D’ALTRONDE PRIMATI E SPORTIVI DEL GENERE TENDONO A NON AMARE LA COMPAGNIA.

 Hamilton-Schumacher, affinità e differenze

Qualora Hamilton rinnovasse con la Mercedes per il 2021, arriverebbe con molta probabilità il raggiungimento della quota 100. Una cifra simbolica, come quella di WILT CHAMBERLAIN, che detiene il record di punti in una partita di Nba. Si pensava – addirittura – che nel tabellino di quel Philadelphia-New York del 1962 ci fosse stato un errore di battitura del cronista a seguito del match. C’è chiarezza sin da subito, invece, nel caso di Hamilton. Che con tutta probabilità raggiungerà Schumacher anche nel numero di sette MONDIALI vinti. Chissà se gli arriverà un regalo bello quanto il CASCO DI KAISER MICHAEL, peraltro donato dal figlio Mick. UN GESTO SIMBOLICO, UN PASSAGGIO DI EREDITÀ CHE NON ALBERGHERÀ FORSE NEI CUORI DI TUTTI GLI APPASSIONATI MA CERTAMENTE NEGLI ALMANACCHI DI QUESTO SPORT.

Secondo DANIEL RICCIARDO, il regalo di Mick a Hamilton è uno dei gesti più belli nella storia della Formula 1: “La carriera di Lewis dura ormai da oltre un decennio e vi assicuro che NON È FACILE MOSTRARE QUESTA CONTINUITÀ AD ALTISSIMI LIVELLI. Penso che tutti i piloti abituati al podio lo possano capire e confermare. Certo, si deve avere un pacchetto e una macchina veloce, ma Hamilton offre queste prestazioni in ogni gara. È più facile a dirsi che a farsi. Nutro certamente un grandissimo rispetto. CREDO CHE IL REGALO CHE HA RICEVUTO, UNO DEI CASCHI DI MICHAEL, SIA UNO DEI PIÙ BELLI CHE ABBIA MAI VISTO IN QUESTO SPORT“.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: