Turchia: tempo limite in qualifica e set di intermedie aggiuntivo

Turchia: tempo limite in qualifica e set di intermedie aggiuntivo

Il ritorno della TURCHIA nel calendario iridato di Formula 1, a distanza di 9 anni dall’ultima volta, non è stato privo di difficoltà per piloti e team. Nella giornata di ieri infatti la pista estremamente fredda e scivolosa ha creato diversi problemi a tutti i piloti, che si sono lamentati di condizioni dell’asfalto “simili al ghiaccio“, manifestando preoccupazione per il possibile arrivo della pioggia, prevista per le giornate di sabato e domenica. A conferma di queste previsioni metereologiche è arrivata anche la decisione della stessa F1 di fornire per il prosieguo del weekend un SET ADDIZIONALE DI PNEUMATICI INTERMEDI AI PILOTI.

In vista delle qualifiche poi, il direttore di corsa MICHAEL MASI ha indicato un TEMPO LIMITE per il giro di lancio e per i giri di rientro – così come per i giri di installazione in gara – oltre il quale i piloti non potranno andare. Bisognerà restare sotto il muro dell’1:41.0. L’obiettivo è quello di evitare strategie estreme in qualifica, con pericolosi ‘trenini’ di vetture che procedono a rilento per ottenere vantaggi con le scie. Inoltre proprio le enormi difficoltà mostrate da tutte le monoposto nello scaldare le gomme invitano a non permettere alle stesse di procedere troppo lentamente, proprio per evitare problemi di sicurezza.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-turchia-tempo-limite-in-qualifica-e-set-di-intermedie-aggiuntivo-f1-istanbul-531449.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: