Trova le differenze

Trova le differenze

Il weekend dell’Eifel condensato in due giorni al sabato ha fatto sognare MAX VERSTAPPEN e la RED BULL. Il binomio austro-olandese sognava di poter conquistare la pole position o almeno di mettere il musetto della Red Bull #RB16 #33 in prima fila, ma così non è stato. Il k.o. tecnico di Valtteri Bottas ha promosso Verstappen in seconda posizione, ma più che insidiare Lewis Hamilton il classe 1997 ha addirittura dovuto guardarsi le spalle dall’ex compagno di box Daniel Ricciardo in occasione della ripartenza dopo una Safety Car che ha fatto crollare la temperatura delle sue gomme.

 I segreti dei saliscendi di Portimao

La Mercedes di recente ha dichiarato di aver da tempo interrotto lo sviluppo della W11 per concentrarsi sul futuro. La Red Bull in questo 2020 ha dovuto fare i conti con un telaio sbagliato che ha privato la scuderia di Milton Keynes del suo punto di forza principale. Secondo CHRISTIJAN ALBERS il fine settimana in Portogallo sarà una cartina tornasole che evidenzierà diverse tendenze emerse in questo 2020 in F1. “È ovvio che la Mercedes abbia smesso con largo anticipo di lavorare allo sviluppo della W11 perché una volta verificato l’abisso che la separava dalle presunte concorrenti era chiaro che in un anno nessuno sarebbe riuscito a colmare quel gap – ha spiegato l’ex pilota di F1 intervistato dalla testata olandese De Telegraaf – al Nurburgring la Red Bull è sembrata più vicina soltanto perché non c’è stato il venerdì di prove libere nel quale i tecnici della Mercedes hanno potuto mettere a punto le W11 di Hamilton e Bottas”.

“Ad ogni modo credo che un circuito nuovo e tecnico come Portimao esalterà i piloti migliori – ha proseguito – oltre alla differenza tecnica tra Mercedes e Red Bull credo che vedremo ancora una volta quanto Alexander Albon sia distante da Max Verstappen. Su circuiti sconosciuti il TALENTO NATURALE emerge inequivocabilmente”.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: