Ralf Schumacher ipotizza l’Alfa ‘tedesca’

Ralf Schumacher ipotizza l’Alfa ‘tedesca’

Mentre ci avviciniamo alla metà di questa particolarissima stagione 2020 di Formula 1, ancora non tutti i team hanno definito la propria line-up per il prossimo campionato. Tra la squadre che ancora si devono chiarire le idee c’è l’ALFA ROMEO. La scuderia di Hinwil finora ha vissuto un campionato con poche luci e tantissime ombre, avendo conquistato due soli punti iridati e trovandosi all’ottavo posto della classifica costruttori. Il futuro di entrambi i piloti del Biscione non è chiaro: KIMI RAIKKONEN potrebbe decidere di ritirarsi alla fine della stagione in corso e ANTONIO GIOVINAZZI, protagonista di alcuni alti e bassi, non è certo di conservare il proprio sedile.

 Haas e Alfa Romeo su Hülkenberg

Alle spalle del pilota italiano spingono forte i tre prospetti della Ferrari Driver Academy: MICK SCHUMACHER, CALLUM ILOTT e ROBERT SHWARTZMAN, che si stanno mettendo in grande luce in F2. Difficilmente però un team come quello italo-elvetico, che ha assoluto bisogno di crescere e riguadagnare competitività nei prossimi anni, potrebbe affidarsi a due piloti giovani, con poca o nessuna esperienza in F1. Ecco dunque l’idea di affiancare un rookie ad un veterano, che possa indirizzare con maggiore convinzione lo sviluppo della monoposto.

 Alfa Romeo apre a Mick Schumacher

Seguendo questa linea di pensiero, ed un po’ di patriottismo, l’ex pilota tedesco RALF SCHUMACHER ha lanciato l’idea di un Biscione tutto in salsa germanica, con l’ingresso nel team di NICO HULKENBERG, magari affiancato dal nipote di Ralf, Mick Schumacher, che già quest’anno potrebbe salire al volante della C39 in alcune sessioni di prove libere: “Tutti sanno della stretta collaborazione che c’è tra Ferrari e Alfa Romeo, avrebbe senso mettere in squadra volto nuovo – ha spiegato Ralf Schumacher a Sky Germany – penso anche che stiano cercando due nuovi piloti, un uomo esperto e un pilota promettente. Forse sono già in corso trattative con Hulkenberg. Per l’Alfa Romeo, le cose non stanno andando così bene al momento, a dir poco – ha aggiunto ancora l’ex pilota Williams – quindi non ci sarebbe molto da perdere nel lasciar partecipare un giovane pilota alle prove del venerdì“.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: