Portimao: confermata la singola zona DRS

Portimao: confermata la singola zona DRS

La qualifica in F1 è fondamentale. In alcune piste lo è di più e quella di Portimao sembra essere destinata a far parte di questa categoria. Il tracciato portoghese al pari dell’Estoril presenta un lungo rettilineo principale che con tutte le probabilità rappresenterà anche la migliore occasione per i piloti per effettuare dei sorpassi. Sarà in quel punto che sarà prevista l’UNICA ZONA DRS del Gran Premio del Portogallo. Niente possibilità di azionare l’ala mobile nel rettilineo di ritorno quindi, decisamente più breve, ma con al termine una staccata violenta rispetto alla curva verso destra che i piloti affronteranno in fondo al rettilineo principale.

La zona DRS inizierà 125 metri dopo l’ultima curva veloce verso destra che verrà effettuata in pieno. ALEXANDER ALBON ha degli ottimi ricordi di Portimao avendoci corso ai tempi della Formula 3, round nel quale è anche salito sul podio. “Sarà molto bello correre su questa pista, mi aspetto un weekend simile al Mugello, con tanti dislivelli e vie di fuga in ghiaia dalle quali stare alla larga. In un certo punto della pista quando si sale la collina la sensazione è simile al decollo”, ha spiegato il pilota della Red Bull, atteso ad una grande prova per allontanare lo spettro di Nico Hulkenberg che aleggia su di lui.

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: