Pagelle di metà stagione 2020: Racing Point

Pagelle di metà stagione 2020: Racing Point

La Racing Point sin dai test invernali ha evidenziato di essere la TERZA FORZA IN PISTA e lo sarebbe anche in classifica costruttori senza i 15 punti di sanzione scaturiti dalle proteste presentate ufficialmente dalla Renault contro le prese dei freni ispirate a quelle della Mercedes W10, vettura alla quale i tecnici della scuderia guidata da Lawrence Stroll hanno guardato per realizzare la Pantera Rosa 2020. Nonostante prestazioni di assoluto livello al momento è arrivato ‘soltanto’ un podio all’attivo con Lance Stroll nella gara pazza di Monza. Di seguito le pagelle degli uomini in rosa.

LANCE STROLL, VOTO 7 – dei tre zeri registrati dal Red Bull Ring a Sochi il canadese non ha nessuna responsabilità. Questi DNF pesano e non poco sulla classifica di Stroll che dopo Monza era addirittura quarto in classifica e ora invece è sceso all’ottavo posto. Il classe 1998 in questa stagione sta dimostrando di meritare il sedile che occupa con weekend solidissimi come quello offerto in Ungheria in cui si è confermato efficace anche sul bagnato. EMANCIPATO.

SERGIO PEREZ, VOTO 6.5 – Checo ha iniziato la stagione con grande entusiasmo e al Red Bull Ring prima della confusione finale era in lotta per il podio. Poi la stagione ha preso una piega sfortunata, con l’esclusione nella doppietta di Silverstone a causa del Coronavirus e con la consapevolezza di essere appiedato a partire dal Gran Premio del Mugello. Nonostante tutto il messicano a Sochi ha sciorinato una gran prestazione portando a casa un quarto posto che lo ha rilanciato in classifica dove ora occupa il nono posto alle spalle di Stroll. La speranza è che non solo trovi un sedile per il 2021, ma che questo si riveli anche competitivo. SCARICATO.

NICO HULKENBERG, VOTO 6 – il tedesco ha avuto soltanto due weekend per mettersi in mostra, ma il terzo posto strappato in qualifica nel secondo sabato al volante dimostra che il classe 1987 non ha certo perso il piede. In gara, poi, avrebbe battuto Stroll senza una strategia quantomeno rivedibile da parte del muretto. GARANZIA.

RACING POINT, VOTO 7.5 – il terzo posto nel mirino in classifica costruttori e la firma di Sebastian Vettel per il 2021 sono dei dati di fatti inequivocabili che testimoniano gli obiettivi della futura Aston Martin. AMBIZIOSI.

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: