Mike Elliott, alla scoperta del sostituto di Allison in Mercedes

Mike Elliott, alla scoperta del sostituto di Allison in Mercedes

Dal primo luglio 2021 nel team Mercedes il direttore tecnico JAMES ALLISON lascerà spazio a Mike Elliott, il sostituto eletto a proseguire il lavoro del team più titolato degli ultimi anni. Avrà il duro compito di non far rimpiangere l’ex ferrarista e di portare la squadra anglo-tedesca verso nuovi successi. A suo favore c’è la storia Mercedes, che IN PASSATO HA OPERATO CAMBI DI RUOLO ANCHE IN POSIZIONI CHIAVE SENZA MAI PERDERE TROPPO LA BUSSOLA.

Elliott non è un uomo che arriva a sostituire Allison per caso: il suo profilo pubblico è straordinariamente basso, ma è già parte della struttura tecnica Mercedes da diverso tempo. In questi anni il suo ruolo è cresciuto, diventando anch’egli direttore. SECONDO ALLISON “È SPAVENTOSAMENTE BRAVO“, UNA FRASE DA METTERE IN GRASSETTO NEL CURRICULUM. Ma oltre a Allison, Elliott deve del merito per questa promozione anche al capo designer John Owen: ovvero colui che gli consigliò di lavorare in Formula 1 ai tempi del dottorato di ricerca.

Allison, secondo quanto riportato da The Race, ha parlato così di Elliott: “Fa parte del gruppo di persone che hanno davvero costruito le basi sulle quali sono stati vinti questi campionati. Una delle cose che ho notato, non appena sono entrato a far parte di questo team, è stata la presenza di uno strato di persone di straordinaria qualità, che lavorano insieme da diversi anni e che amano lavorare insieme, che hanno costituito il nucleo del nostro sviluppo delle prestazioni. OGNUNO DI LORO SA COSA PORTARE IN TAVOLA. E COLLETTIVAMENTE IL RISULTATO È ASSOLUTAMENTE MAGICO. MIKE È UNA DI QUESTE PERSONE“.

Secondo TOTO WOLFF, Elliott “è un ingegnere estremamente competente, un elemento che è stato un pilastro fondamentale nel successo del team come riconosciuto dall’intera organizzazione. Sono davvero felice che sia diventato il direttore tecnico; abbiamo un gruppo solido e continuerà a guidare la squadra in futuro“.

Elliott ha una formazione nel campo dell’aerodinamica e ha iniziato a lavorare in F1 con la McLaren, passando alla Renault/Lotus dove diventò il principale aerodinamico del team di Enstone; è in seguito entrato a far parte della Mercedes nel 2012 come capo dell’aerodinamica. Ha quella che Mercedes chiama una “comprensione completa delle prestazioni dell’auto” grazie all’esperienza nel team di gara e alle competenze in termini di dinamica del veicolo. DA QUANDO È DIVENTATO DIRETTORE DELLA TECNOLOGIA NEL 2017 HA ASSUNTO UNA SERIE DI RESPONSABILITÀ MOLTO PIÙ AMPIE. In questo ruolo è stato ad esempio incaricato di garantire che le attrezzature del team – principalmente la galleria del vento, il banco prova e i modelli CFD – fossero della massima qualità possibile.

Elliott ha lavorato al fianco di Allison negli ultimi mesi assistendolo già per alcuni aspetti del ruolo di direttore tecnico: UN PASSAGGIO GRADUALE CHE È STATO GESTITO IN PERFETTO STILE MULTINAZIONALE. Non c’è nulla di casuale nelle vittorie Mercedes e anche questo apprendistato ad altissimo livello lo dimostra.

Fonte: https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/chi-e-mike-elliott-sostituto-james-allison-team-mercedes-toto-wolff-562551.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: